Perché Google sta realizzando Pixel Tablet Pro?

Tutte le indicazioni indicano che Google lancerà non uno ma due tablet Android nel 2023. La domanda è: perché Google dovrebbe realizzare Pixel Tablet Pro?

Per più di un decennio, Google e altri produttori di dispositivi hanno cercato di rendere i tablet Android veramente competitivi con l’iPad di Apple. Se questi sforzi abbiano avuto successo o meno è oggetto di dibattito, ma Google stessa si è ritirata da tempo dallo spazio dei tablet Android. Anche il tablet Pixel C del 2015 doveva originariamente eseguire ChromeOS anziché Android, rendendo l’ultimo tablet Nexus 9 di Google sperma per dispositivi Android.

In un certo senso, l’uso di Chrome OS da parte di Google come esperienza tablet di punta aveva molto senso. Dopotutto, i Chromebook possono eseguire app Android e c’è un’esperienza desktop completa pronta per l’uso con un semplice clic di tastiera e mouse. Il Pixelbook lo ha dimostrato meglio di qualsiasi altro dispositivo fino ad oggi, ma lo stesso non si può dire dell’ultimo tablet di Google. Pixel Slate 2018.

Laddove il Pixelbook ha raggiunto un buon equilibrio tra laptop e tablet ed è stato giudicato rispetto ad altri laptop/Chromebook, Pixel Slate è stato il primo tablet, confrontandosi con l’iPad e persino con i tablet Android. Senza entrare troppo nei dettagli, puoi farlo Leggi di più SU quell’epico nella nostra zona precedente copertura La versione breve è che Pixel Slate ha fallito come laptop produttivo e non era un tablet avvincente rispetto a un iPad più economico.

Questo fallimento ha portato Google per annullare Due Altri progetti per tablet che erano in lavorazione. Nonostante questo fallimento, il lavoro che Google ha svolto per realizzare fantastici tablet ChromeOS alla fine ha aperto la strada ai fantastici tablet disponibili oggi come Serie Lenovo IdeaPad Duetto.

READ  Sono stati svelati i libri di Assassin's Creed Mister Men e Little Miss • Eurogamer.net

Avanti veloce al 2022 e Google ha molte nuove visioni di ciò che potrebbe essere un tablet e del ruolo che svolge nella vita di tutti i giorni. Da un lato, Google ha notato che i tablet Android spesso passano molto tempo senza essere utilizzati. Per dare al tuo tablet di casa un nuovo scopo mentre è inattivo (e mantenerlo carico e pronto all’uso), il tablet Google Pixel può essere posizionato su un dock, trasformandolo in uno smart display simile a Nest Hub.

Questa visione ha perfettamente senso per un’iterazione più economica del Pixel Tablet, pensato per l’intrattenimento semplice e il controllo della casa intelligente. Tuttavia, ciò non è in linea con il “Pixel Tablet Pro” di fascia alta, che abbiamo visto Numerosi segni Google si sta preparando, con nuove guide che appaiono regolarmente.

Dalla designazione “Pro”, pensiamo che Google stia ancora una volta cercando di creare un tablet pronto per la normale produttività della giornata lavorativa. Questo ci porta alla seconda strategia di Google per il futuro dei tablet Android. All’inizio di quest’anno, Rich Miner, chief technology officer per i tablet di Google, ha dichiarato: visione comune Dai tablet Android ad applicazioni ed esperienze completamente nuove rese possibili dall’uso di uno stilo.

Se i tablet saranno davvero questo nuovo dispositivo per consentire alle persone di essere creative e produttive, quali nuove app andranno a vantaggio delle persone che potrebbero fare cose abilitate alla penna fuori dal cancello? Cosa significa questo per la mobilità che hai con un tablet che non hai nemmeno con un laptop?

– Ricco minatore

a quello scopo, Google ci ha detto Pixel Tablet supporterà le penne USI (Universal Stylus Initiative), rendendolo il primo dispositivo Android a farlo. Fondamentalmente, sarai in grado di farlo Acquista qualsiasi penna USI Oppure prendine uno che potresti già possedere da un altro, invece di ordinare un costoso accessorio a marchio Google, e abbinalo a un tablet Pixel, che offre alta risoluzione e sensibilità alla pressione.

READ  Xbox annuncia la lineup della Gamescom 2022

Non sono trapelate più sottigliezze del supporto della penna per tablet, ma la compatibilità della penna USI è adatta per Pixel Tablet Pro incentrato sulla produttività, soprattutto se le app di Google e di terze parti vengono aggiornate per farne buon uso. Al contrario, saltare il supporto della penna è uno dei modi di Google potevo Contenimento dei costi per il modello tradizionale di Pixel Tablet.

Nel frattempo, attraverso varie app Android di Google e persino Android stesso, l’azienda si sta anche sforzando di rendere il sistema operativo più intuitivo per la tastiera. Google Docs e altre app di Workspace stanno guadagnando terreno Scorciatoie da tastiera utilimentre è inclusa l’ultima versione di Android Beta Funzionalità in arrivo Semplifica l’apertura di un’applicazione specifica utilizzando solo la tastiera. Ancora meglio, la scorsa settimana abbiamo visto progressi tangibili sulla tanto attesa piattaforma Android modalità desktop.

Come il mio collega Abner Lee segnalato in ottGoogle ha espresso la sua volontà di offrire una buona esperienza di produttività per Pixel Tablet collaborando con sviluppatori interni e di terze parti.

Tra la tastiera e/o gli accessori dello stilo e le specifiche di base rinforzate che di solito porta un dispositivo “Pro”, il Pixel Tablet Pro ha una posizione privilegiata come fiore all’occhiello poiché Google vuole portare Android sui grandi schermi. L’unica domanda è se questa visione si materializzerà in tempo per i primi utenti del prossimo dispositivo di Google o se piacerà ad altri produttori di tablet. Lenovo E il SAMSUNG Sono quelli che raccolgono i frutti.


Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.