Paramount+ fissa la data di lancio in Italia, piani di lancio in Europa – The Hollywood Reporter

Paramount Global ha confermato giovedì che Paramount+ sbarcherà in Italia il 15 settembre, rivelando i dettagli del suo nuovo servizio italiano, che potrebbe rivelarsi un importante test della piattaforma di streaming dello studio.

La versione italiana di Paramount+ avrà una libreria di oltre 8000 ore di programmazione, comprese serie originali come adattamenti di videogiochi. Ciaodramma criminale sylvester stallone Tulsa re Taylor Sheridan è molto attesa Yellowstone prefisso. La piattaforma includerà anche asset domestici di terze parti, inclusa una nuova serie britannica mostro sexyfilm francese Maschera: Maria Antonietta, serial killer e il dramma tedesco L’alchimia della morte di Simon Beckett.

Dall’Italia, i titoli includeranno Paramount + CiceroneÈ un vero dramma poliziesco ambientato negli anni ’70 in Italia Gomorra i produttori Cattleya, in associazione con VIS, Paramount + e RAI Fiction; dramma erotico 14 giorni, Paramount + originale dello scrittore e regista Ivan Cutronio; ed eccitazione Corpo Liberouna coproduzione di Indigo Film e Network Movie, in coproduzione con ZDFneo, e in associazione con Rai Fiction e Paramount+, in associazione con All3Media International Limited.

La Paramount sta valutando il servizio italiano a $ 8,25 (€ 7,99) al mese o $ 82,50 (€ 79,99) all’anno.

Dopo essersi inginocchiato nel Regno Unito e nei Territori del Nord, il lancio italiano di Paramount+ inizierà a lanciare il servizio europeo su scala più ampia. Marco Nobili, vicepresidente esecutivo e direttore generale internazionale di Paramount+, ha affermato che il dispositivo di streaming sarà lanciato in Germania e Francia “nei prossimi mesi” e che Paramount+ prevede di essere in “tutti i principali mercati europei entro la fine dell’anno”.

Secondo la sua stessa stima, Paramount+ aveva quasi 64 milioni di abbonati alla fine di marzo e ha aggiunto 5,2 milioni di nuovi clienti nell’ultimo trimestre, una cifra parzialmente compensata dalla perdita di 3,9 milioni di abbonati in Russia dopo che lo studio ha sospeso la sua attività nel paese dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

READ  I drammi italiani semplicemente non funzionano a nessun livello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.