Paolo Sorrentino lancia l’allarme per il cinema, dice di avere il dovere di fare un film per il grande schermo – Marrakech – Scadenza

dopo, dopo NetflixFunzionalità supportata La mano di Diodramma di fascia alta nuovo papa, Un moderno adattamento televisivo di un’opera teatrale italiana Sei Pezzi Facili A cura dell’emittente governativa italiana Ray, regista premio Oscar Paolo Sorrentino Dice che vuole riconnettersi al cinema.

“È un momento di confusione per i film. Non è facile guardare buoni film come lo era qualche anno fa. Questo è normale per le difficoltà che ci porta pandemia “Ci vorrà del tempo per capire questa realtà”, ha detto il regista italiano.

Sorrentino è intervenuto sabato a una conferenza stampa al Marrakech International Film Festival, a cui partecipa come Presidente Da una giuria costellata di stelle che comprende anche Diane Kruger, Nadine Labaki, Vanessa Kirby, Justin Kurzel, Taher Rahim e Leila Marrakesh.

“La cosa meravigliosa del nostro lavoro è che possiamo affrontare nuove sfide. La sfida ora per me è fare un film per il cinema, per la sala grande. Come negli anni passati, la sfida per me era fare una serie TV Ora, questo momento è finito per me”, ha detto.

“Vorrei fare un film per la sala grande perché c’è una crisi nelle sale e credo sia nostro dovere fare film per le sale, per cercare di salvare le sale, proprio in questo momento in cui le piattaforme stanno vivendo grande successo”.

“Le piattaforme non hanno bisogno di noi in questo momento. Ho avuto un’ottima esperienza con Netflix. Non sono contrario alle piattaforme ma potrebbe essere utile se proviamo a fare film per le sale cinematografiche dopo la pandemia e la crisi. In molti paesi, anche in Italia , stiamo perdendo molti cinema”.

READ  Milano diventa più rumorosa con un milione di api in arnie di design | divertimento

I commenti di Sorrentino a Marrakech rispecchiavano le osservazioni fatte in una delle discussioni sul futuro del cinema al Festival di Cannes di quest’anno, in cui affermava che non avrebbe fatto un altro film con Netflix.

Chiarindo i suoi commenti a Cannes, Sorrentino ha detto di non avere nulla contro le piattaforme, ma invece stava cercando di dire che era giunto il momento per lui come regista di mettersi dietro l’esperienza teatrale sul grande schermo.

“Non ho discusso contro le piattaforme. Non posso farlo perché il mio ultimo film era sul palco ed è stata una grande esperienza”.

Il Marrakech International Film Festival si terrà dall’11 al 19 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.