Panetta afferma che qualsiasi aumento del tasso della BCE sopra lo zero dipenderà dai dati

Una sinfonia di luce illumina la facciata sud della sede della Banca centrale europea (BCE) a Francoforte, in Germania, il 30 dicembre 2021. REUTERS/Wolfgang Rathai

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

FRANCOFORTE (Reuters) – Il membro del Consiglio direttivo della Banca centrale europea Fabio Panetta ha dichiarato venerdì che la Banca centrale europea è sulla buona strada per aumentare i tassi di interesse da territorio negativo, ma qualsiasi aumento successivo dipenderà dai dati in arrivo perché le prospettive sono incerte.

La Banca Centrale Europea aumenterà i tassi di interesse per la prima volta in oltre un decennio questo mese a fronte di un’inflazione record e svelerà un nuovo schema di acquisto di obbligazioni progettato per ridurre i costi di finanziamento per i membri più indebitati, come l’Italia.

Panetta, l’incaricato italiano del Consiglio direttivo della Banca centrale europea, ha sostenuto il piano della banca di aumentare i tassi di interesse di 25 punti base il 21 luglio, ma non ha ribadito la guida secondo cui un aumento dei tassi di settembre potrebbe essere più ampio, affermando invece che qualsiasi mossa dovrebbe essere graduale .

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Stiamo ponendo fine alle politiche che cercavano di respingere le dinamiche deflazionistiche, come gli acquisti netti di attività e i tassi negativi”, ha affermato Panetta. “Ma oltre a ciò, ulteriori aggiustamenti nella nostra posizione di politica monetaria dipenderanno dall’evoluzione delle aspettative di inflazione e dall’economia”.

I dati di venerdì hanno mostrato che l’inflazione della zona euro ha raggiunto un altro record record dell’8,6% a giugno, allontanandosi ulteriormente dall’obiettivo del 2% della Banca centrale europea. Leggi di più

READ  Convincere l'Italia nel 3-0 sulla Turchia nella gara inaugurale di Euro 2020

Panetta ha affermato che l’aumento dell’inflazione non riflette un aumento della domanda poiché i consumi e gli investimenti sono rimasti al di sotto dei livelli pre-pandemia, i salari erano moderatamente in aumento e al di sotto dei prezzi mentre la guerra in Ucraina ha intaccato la fiducia.

Alcuni dei suoi colleghi erano disposti ad aumentare il tasso sui depositi della BCE, attualmente a -0,5%, a zero già a luglio, e il governatore belga Pierre Wanche ha affermato che gli aumenti di 200 punti base erano per lui “irrazionali”. Leggi di più

Panetta ha anche affermato che prevenire la frammentazione – o allargare gli spread tra gli oneri finanziari nei diversi paesi – era indispensabile per raggiungere l’obiettivo di inflazione della BCE.

“Nei paesi vulnerabili, la frammentazione comporterà deflussi di capitali e un aumento dei rendimenti, il che si tradurrà in termini di finanziamento molto stretti”, ha affermato Panetta.

“I paesi meno vulnerabili dovranno affrontare afflussi di capitali che comprimeranno i rendimenti, determinando condizioni di finanziamento molto flessibili e un’inflazione molto alta”.

Gli investitori chiedono un rendimento del 3,35% per detenere obbligazioni italiane per 10 anni, o 200 punti base in più rispetto ai titoli tedeschi della stessa durata, riflettendo la lenta crescita del paese precedente, l’elevato debito e le politiche inaspettate.

Questo spread ha raggiunto quasi 250 pip il mese scorso prima che la Banca Centrale Europea annunciasse che sarebbe intervenuta per prevenire la frammentazione.

Ciò includerà l’acquisto di obbligazioni da Italia, Spagna, Portogallo e Grecia con parte dei proventi che riceve da debito tedesco, francese e olandese in sospeso, nonché un nuovo schema di acquisto di obbligazioni dedicato legato a paesi che soddisfano determinate condizioni. Leggi di più

Segnalazione di Francesco Canepa. Montaggio di Alison Williams

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.