Ogni sistema operativo Android dovrebbe avere una qualità superiore rispetto alla versione precedente

È stato intervistato Dave Burke, vicepresidente di Engineering per Android Durante l’Android Expo Oggi abbiamo condiviso molte curiosità interessanti, soprattutto per quanto riguarda qualità e prestazioni.

Nel contesto delle versioni Android, Burke considera la qualità il “vantaggio numero uno” considerando quanto utilizziamo i nostri telefoni:

Se pensi a quanto dipendiamo dai nostri dispositivi e a quanto li utilizziamo [in] Durante la giornata è molto importante che il dispositivo funzioni molto bene. Davvero, davvero affidabile. Massime prestazioni, massima fedeltà.

Il team di Android ha un “impegno” interno per “garantire che ogni versione sia di qualità superiore rispetto alla precedente attraverso un insieme ampliato di metriche che misuriamo in laboratorio e sul campo”.

Ci siamo attenuti. Posso dirti che è difficile, perché sei bravo solo quanto i tuoi standard più deboli. Quindi devi perseguire tutto, ma questo in realtà ci fa spingere l’asticella sempre più in alto.

Burke ha descritto un modo in cui il team fa questo:

Anche internamente, stiamo effettivamente cercando di modificare alcune delle nostre pratiche di sviluppo nel 2024 invece di andare avanti[ing] Mi prendo un anno di pausa e lavoro[ing] Quando rilasciamo per un periodo molto lungo, lo spezziamo internamente per mantenere il ramo verde mentre andiamo avanti.

Dalla descrizione che abbiamo oggi, sembra che si tratti solo di un cambiamento interno e non di qualcosa che possa influenzare il ciclo annuale.

In Android 14, Burke ha evidenziato l’espressione (sfondi AI generici, orologi di blocco schermo e scorciatoie) e le prestazioni come i grandi pilastri. Burke ha detto che la squadra “probabilmente non ha parlato abbastanza” della prestazione. (Onestamente, Google avrebbe dovuto discuterne sul palco dell’I/O di maggio.)

Abbiamo lavorato molto per ridurre l’attività della CPU delle app in background e il risultato è che ora su Android 14 sono presenti il ​​30% in meno di avvii a freddo. Gli avvii a freddo si verificano quando devi letteralmente leggere pagine di codice da Flash e leggere memorizzarli prima di eseguirli. Uno sconto del 30% è molto emozionante e lo senti come utente.

Ciò comporta l’aumento del numero di processi memorizzati nella cache, ma ciò aumenta l’utilizzo della CPU, scaricando così la batteria. Android 14 fa un lavoro migliore bloccando correttamente i processi.

READ  Wordle 388 12 luglio: Suggerimenti Wordle e risposta di oggi

Burke ha anche menzionato come il lavoro sul grande schermo, come la barra delle applicazioni temporanea, fosse originariamente parte di Android 14 ma è stato spostato su Android 13 (QPR2) poiché Google ha lavorato per essere più competitivo nello spazio e supportare i dispositivi pieghevoli.

FTC: Utilizziamo collegamenti di affiliazione automatici per guadagnare entrate. Di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *