Oggi RTL – Di comune accordo: il tecnico italiano De Zerbi lascia lo Shakhtar Donetsk

Il club ucraino ha annunciato lunedì la partenza di comune accordo di Roberto De Zerbi, allenatore della Nazionale italiana, dallo Shakhtar Donetsk, dopo la fine di una stagione di guerra nel Paese.

“Insieme all’allenatore, lo staff tecnico italiano lascerà il club”, si legge in un comunicato.

“Lo Shakhtar ringrazia Roberto de Zerbe e il suo staff tecnico per il lavoro svolto, la loro professionalità e i risultati raggiunti dalla squadra.

“Auguriamo loro tutto il meglio e il successo nella loro carriera, oltre a nuove vittorie e risultati importanti”.

De Zerbe, 43 anni, è passato allo Shakhtar nel maggio 2021, vincendo la Supercoppa d’Ucraina, l’unico trofeo vinto la scorsa stagione.

Il club è stato anche in grado di qualificarsi per la fase a gironi di Champions League e di raggiungere il primo posto nella classifica ucraina quando la stagione è stata interrotta ad aprile a causa dell’invasione russa.

Già a maggio De Zerbe aveva accennato alla sua “ultima giornata da allenatore dello Shakhtar”, all’indomani dell’ultima partita di beneficenza giocata in Croazia.

“Se c’è un campionato (la prossima stagione), allora mi piacerebbe rimanere qui, ma se succede il contrario e non c’è il campionato, allora vorrei riprendere la mia vita normalmente e continuare a lavorare”, ha detto.

“Io e il mio staff tecnico ora partiamo, ma penso che stiamo meglio grazie all’Ucraina”, ha detto l’ex tecnico del club italiano Sassuolo e Palermo.

READ  Perché Lews Hamilton ha lottato al GP di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.