NOTIZIE SULLE ELEZIONI DI CARRY LAKE: i repubblicani giurano “non mi tirerò indietro” con un video di protesta a seguito di Mood

Kari Lake afferma erroneamente che la rivale Katie Dobbs non è mai stata in testa nella gara dell’Arizona

Carrie Lake non ha mostrato segni di cedimento più di due giorni dopo aver chiamato la corsa governativa dell’Arizona a favore della sfidante democratica Katie Hobbs.

Il repubblicano che ha appoggiato Trump è andato su Twitter mercoledì sera per condividere un video con Tom Petty dicendo “Non mi tirerò indietro” su varie clip di lei durante la campagna elettorale.

È l’ultimo segno che la signora Lake sfiderà i risultati delle elezioni, che hanno visto la signora Hobbs rivendicare la vittoria lunedì sera con il 50,4% dei voti contro il 49,6% del suo avversario.

Lake ha immediatamente negato la sua prevista sconfitta in una delle gare a metà tempo più seguite del paese, definendo i risultati “BS” e “un disastro”.

Mentre radunava i sostenitori per unirsi alla sua sfida per indire la gara, martedì meno di 20 manifestanti hanno preso parte a una manifestazione fuori dall’Arizona State Capitol.

Nel frattempo, ha concluso la signora Hobbs, gli elettori hanno preferito “risolvere i nostri problemi alle teorie del complotto” e “la ragione al caos”.

1668690000

ICYMI: Trump offre un raro riconoscimento della scarsa performance a medio termine del GOP

Quasi tutti i candidati che ha approvato a livello statale negli stati che ha perso e poi sfidato sono stati sconfitti.

Anche i suoi candidati preferiti al Senato in Arizona, Nevada e Pennsylvania fallirono sul campo di battaglia.

“Molte critiche vengono mosse al fatto che il Partito Repubblicano avrebbe dovuto fare un lavoro migliore e, francamente, molte di quelle colpe sono vere”, ha detto. “Ma i cittadini del nostro Paese non hanno ancora compreso appieno la portata e la gravità del dolore che la nostra nazione sta vivendo e l’impatto complessivo della sofferenza sta appena cominciando a farsi sentire”.

Alex Woodward17 novembre 2022 13:00

1668687904

Kari Lake giura “Non mi tirerò indietro” in un video lunatico

Carrie Lake ha lasciato intendere che sfiderà la sua sconfitta elettorale contro Katie Hobbs.

Durante la sua campagna, la repubblicana sostenuta da Trump si è ripetutamente rifiutata di dire se accetterà risultati che non sono stati annunciati dal governatore dell’Arizona.

Nei tre giorni trascorsi da quando la signora Hobbs ha chiamato la corsa democratica, Lake non ha mostrato segni di intenzione di concedere mentre definisce i risultati “BS” e “un fallimento”.

E mercoledì sera, è andata su Twitter per condividere un nuovo video che allude a una battaglia legale ufficiale sull’esito.

Il video presenta il classico “I Won’t Back Down” di Tom Petty su clip al rallentatore di lei durante la campagna elettorale.

Fogli di Megan17 novembre 2022 12:25

1668686400

ICYMI: La Corte Suprema respinge l’offerta del presidente del Partito Repubblicano dell’Arizona di trattenere i tabulati telefonici dalla commissione del 6 gennaio

Era tra i cosiddetti “elettori supplenti” in un piano per dichiarare falsamente Donald Trump il vincitore delle elezioni presidenziali del 2020. Il complotto si basava su una falsa teoria legale che coinvolgeva un elenco di testimonianze false di stati chiave che confermavano falsamente il voto del Collegio elettorale per Trump.

Lunedì, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato alla commissione il via libera per accedere a quei documenti.

Funzionari repubblicani in Arizona chiedono alla signora Ward di dimettersi dopo che il partito ha perso le gare per il governatore, il procuratore generale e il Senato degli Stati Uniti.

Alex Woodward17 novembre 2022 12:00

1668682800

L’ex presidente afferma che il GOP dell’Arizona ha condotto una campagna con “nient’altro che vetriolo, rabbia e risentimento”

Il Partito Repubblicano dell’Arizona è sotto pressione per schierare candidati molto diversi dopo aver perso le gare per governatore, segretario di stato e Senato degli Stati Uniti con candidati che si affidavano a retorica estremista, agende antidemocratiche e Donald Trump.

Ex capo del partito di stato L’affiliata dell’Arizona 12News ha detto alla NBC Che i repubblicani “hanno dimenticato che uno dei compiti è ispirare le persone, insegnare loro perché crediamo nei valori e nei principi repubblicani.

“Quello che succede è che le persone si esauriscono. Quando ricevi messaggi negativi, le persone si stancano”, ha detto Robert Graham.”È come un fratellino che ti insegue ogni giorno. Presto ti girerai e dirai: “Whoa. Non puoi farlo. Ed è quello che è successo”.

“Ecco dove perdi”, ha detto Graham. “Non c’era continuità tra le lettere. E penso che Kelly Ward dovrebbe essere ritenuta responsabile per questo.”

Alex Woodward17 novembre 2022 11:00

1668679200

Aswat: “L’annuncio di Trump del 2024 lo dimostra: è il più debole e il più disperato di sempre”



L’unico vero talento di Trump è la sua capacità di identificare e sfruttare sfacciatamente le debolezze di persone, culture e sistemi. Nel 2016 era un truffatore di privilegi, che vedeva i difetti in America come mere armi da usare a proprio vantaggio. Era come uno specchio che rifletteva i peggiori difetti del paese. Finché questi difetti sono ancora presenti, ci sarà sempre un ambiente da sfruttare per Trump o una figura simile a Trump.

Alex Woodward17 novembre 2022 10:00

1668675600

Il titano repubblicano rompe con Trump: è tempo di una nuova generazione di leader

Un influente donatore conservatore ha dichiarato martedì di non sostenere Donald Trump per la nomina presidenziale repubblicana del 2024, una posizione che illustra quanto siano profonde le divisioni all’interno del Partito Repubblicano dopo le elezioni di medio termine della scorsa settimana.

“L’America fa meglio quando i suoi leader sono radicati nell’oggi e nel domani, non nell’oggi e nel passato”, ha dichiarato il CEO di Blackstone Stephen Schwarzman in una dichiarazione ad Axios.

Ha aggiunto: “È tempo che il Partito Repubblicano si rivolga a una nuova generazione di leader, e intendo sostenere uno di loro nelle primarie presidenziali”.

Alex Woodward17 novembre 2022 09:00

1668672000

ICYMI: un piccolo gruppo di sostenitori di Curry Lake ha organizzato una protesta presso la Statehouse

Un piccolo ma rumoroso gruppo di sostenitori di Cary Lake che si sono rifiutati di accettare l’esito della gara del governatore si è radunato martedì fuori dall’Arizona State Capitol.

Circa 15 persone si sono radunate al Campidoglio, sventolando bandiere decorate con messaggi pro-Trump e “SOS”.

Alex Woodward17 novembre 2022 08:00

1668668400

I negazionisti elettorali hanno fallito in modo schiacciante nel 2022. I candidati che hanno sconfitto si stanno preparando per il 2024

Gli elettori repubblicani hanno rifiutato le gare critiche in tutto lo stato basate su false narrazioni elettorali e infinite lamentele.

Funzionari maltrattati e appena eletti avvertono che il movimento repubblicano dei lealisti di Trump e dei teorici della cospirazione è tutt’altro che finito.

Alex Woodward17 novembre 2022 07:00

1668661200

ICYMI: la campagna di Carrie Lake accusa i funzionari delle elezioni in Arizona di aver organizzato “elezioni del terzo mondo”

Carrie Lake non è candidata alla carica di governatore dell’Arizona e la sua campagna ha pubblicato video di persone che accusano funzionari elettorali e addetti ai sondaggi di illeciti.

Il suo account Twitter della campagna “War Room” ha accusato il suo avversario e l’attuale segretario di Stato Katie Hobbs, nonché i funzionari elettorali della contea di Maricopa, di aver condotto “elezioni del terzo mondo” che “creano un’intera generazione di nuovi ‘negazionisti'”.

I video condivisi dalla campagna mostrano gli elettori che descrivono in dettaglio i problemi con le macchine per l’elaborazione delle schede elettorali, che i funzionari elettorali hanno riconosciuto essere un problema poiché le difficoltà tecniche hanno portato a ritardi e frustrazione.

C’era una soluzione: gli elettori potevano mettere le loro schede in una cassetta sicura in ogni seggio elettorale utilizzato per questo esatto problema. Le scatole “Box 3” sono state oggetto di teorie del complotto e speculazioni dilaganti, suggerendo che le schede elettorali siano state completamente annullate.

Ma alcuni alleati chiave di Lake hanno detto agli elettori di non fidarsi di loro, tra cui Kelly Ward, la presidente repubblicana dello stato:

Alex Woodward17 novembre 2022 05:00

1668654041

ICYMI: una lettera di condanna di un funzionario repubblicano dell’Arizona che chiede le dimissioni del presidente del partito statale

Sotto la guida del Partito repubblicano dell’Arizona, Kelly Ward, le elezioni di medio termine del 2022 saranno le prime in quasi 50 anni in cui i repubblicani hanno perso la maggioranza delle gare in tutto lo stato.

Karen Taylor Robson, ex membro dell’Arizona Board of Regents, ha chiesto le dimissioni di Ward.

“La leadership di Kelly Ward del Partito Repubblicano è stata un disastro che non può essere mitigato”, ha scritto martedì in una lettera straziante.

Ha aggiunto: “Per il bene della festa che afferma di amare, e per il futuro del paese che tutti amiamo, Kelly Ward deve fare la cosa giusta”. “Kelly Ward dovrebbe dimettersi da presidente del GOP dell’Arizona” .

Alex Woodward17 novembre 2022 03:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.