Nimra Bocha ottiene il ruolo principale nel film pachistano-canadese di Fawzia Mirza Me, My Mom & Sharmila – Film & TV

La regista pachistana-canadese Fouzia Mirza è pronta per girare un lungometraggio e ha selezionato con cura i “Grandi pionieri dell’Asia meridionale” per guidare il cast. Io, mamma e Sharmila Include il triplo splendore Signora Marvel Nimra Bosha La vita sessuale degli studenti universitari Amrit Kaur e piantare Hamza ha ragione.

Giovedì ho condiviso la notizia ripubblicando varie Un articolo sul suo film su Instagram e lei ha parlato del suo prossimo progetto. “La mia prima apparizione in una lunga regia con Amrit Kaur, Hamza Haq e Namira Bosha, [is] Ispirato all’omonima commedia personale Io, mia madre e Sharmila. Non posso iniziare a dirvi quanto sono felice per questi attori e quanto sono orgogliosa del mio fantastico team di produzione senza il quale non sarei qui”. ci vuole un villaggio”.

Bucha ha ricondiviso la storia di Instagram di Fouzia con lo stesso screenshot di diverso Funzionalità e aggiunto “Molto felice!”

Kaur lo ha ripubblicato in un ampio commento: “Sono lieto di raccontare questa storia bella e importante insieme a questi meravigliosi pionieri dell’Asia meridionale”.

Ha ringraziato il regista e ha riconosciuto la sua responsabilità e il viaggio che avrebbero intrapreso insieme. Fouzia Mirza, grazie per avermi dato fiducia; Intendo dare alla tua storia il mio cuore e la mia anima assoluti. Nimra Bosha, non vedo l’ora di incontrarti e imparare da te. E l’Hamza più costoso, vero, sei il regalo più grande. Dal primo compagno di scena nella classe di recitazione a questo. Facciamo arte! “

Estrai alcune parole chiave, “Marrone. Come me. Arte” Little Italy L’attore ha anche scritto un ringraziamento speciale all’attrice indiana in pensione Sharmila Tagore. “Grazie per aver aperto la strada a tutte le ragazzine marroni che ti hanno visto con orgoglio condividere il tuo appetito sul grande schermo”.

READ  Il trailer di una classica storia horror di Netflix fa riferimento ai migliori film del genere

Haq ha deciso di segnare il nuovo inizio anche con un post su Instagram. “Guarda queste bellissime persone marroni. Sono orgoglioso di essere tra loro. Andiamo in squadra. Oh Amrit, stiamo facendo un film insieme! Ha commentato. “

secondo diverso, Ambientato nell’anno 1999, il film segue Azra (Kur) per un periodo di 48 ore mentre viaggia dalla sua casa in Canada alla casa dei suoi genitori in Pakistan per seppellire suo padre (Haqq). Azra fatica a connettersi con la madre conservatrice, Maryam (Posha), ma il suo ritorno in Pakistan la spinge in ricordi reali e immaginari che rivelano le loro inaspettate somiglianze.

Io, mamma e Sharmila Prodotto da Jason Levangi, Marc Tetro per Shut Up & Color Pictures e Andrea Wilson-Merza per Baby Daal Productions (co-fondata da Fawzia con sua moglie). La produzione inizierà in Nuova Scozia, Canada e Pakistan alla fine del 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.