Netflix Formula 1 Drive to Survive ritorna per la stagione 4 l’11 marzo – GTPlanet

Netflix lo ha confermato campagna per sopravvivereLa serie di docu-dramma fly-on-the-wall dietro le quinte tornerà sul servizio di streaming l’11 marzo.

Se in qualche modo ti sei perso le tre stagioni precedenti, F1DTS Uno sguardo dietro le quinte della facciata pubblica della Formula 1. Le troupe cinematografiche di Box to Box, che producono la serie per Netflix, non solo hanno quella che sembra la libertà di controllare il cruscotto e altre aree normalmente vietate, ma parlano anche direttamente ai Vip e alle loro famiglie nelle loro case, allestimenti e interviste esclusive

Ciò significa che possono catturare i personaggi nei rari momenti in cui la guardia lascia cadere i loro personaggi accuratamente realizzati, rivelando alcuni dei sentimenti grezzi e dei pensieri meno ponderati sul palco.

Ogni stagione dello spettacolo copre la stagione di F1 immediatamente precedente, il che significa che l’S4 sarà dietro le quinte di una delle stagioni più controverse nella storia di questo sport, coronata da un intervento senza precedenti e ampiamente condannato dai funzionari diretti delle corse nei momenti finali della stagione .

Con quello come sfondo, dovrebbe esserci molto materiale necessario campagna per sopravvivere Per esplorare, però, tutto dipende dalla squadra che ha seguito durante una determinata gara. Tuttavia, con così tanti incidenti tra le prime due squadre durante la stagione, c’è una buona possibilità di qualche dramma che non si è mai visto prima.

Non sarà però il nuovo campione del mondo Max Verstappen. Il pilota della Red Bull ha rifiutato di prendere parte allo spettacolo nel 2021, affermando di “fingere una competizione che in realtà non esiste, quindi ho deciso di non farne parte”.

Tuttavia, il suo team manager, Christian Horner, è al centro degli episodi ed è probabile che sentiremo molto da lui sugli eventi di Abu Dhabi, Arabia Saudita, Brasile, Azerbaigian, Italia e soprattutto Silverstone.

Ci saranno molti altri eventi a venire, inclusi punti salienti come la prima vittoria in assoluto di Esteban Ocon in Formula 1, la prima vittoria in McLaren di Daniel Ricciardo in F1 dal 2012 e la sua unica stagione terminata 1-2 con Lando Norris.

Vedremo inevitabilmente molto anche Guenther Steiner, che è diventato una star grazie al suo linguaggio piuttosto forte – e con l’auto del team Haas che è diventata un fiocco spazzatura nel 2021 insieme a un pilota impopolare e poco efficiente, aspettati alcuni fuochi d’artificio (tra le altre parole che iniziare con la lettera “f”).

Se sei un abbonato Netflix, potrai guardare l’intera stagione quando uscirà venerdì 11 marzo, una settimana prima dell’inizio della nuova stagione con le prove libere in Bahrain.

Guarda altri articoli su Netflix.

READ  Perché doppiare i film dello Studio Ghibli può essere una sfida per gli attori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.