Nel disperato tentativo di avere nuovi amici, Vladimir Putin progetta un’alleanza empia con Iran e Turchia

Ma il vero scopo del vertice di Teheran è esplorare se è possibile per queste potenze in competizione mettere da parte le loro differenze e unirsi nella causa comune di resistere alle pressioni occidentali.

A parte la continua campagna militare russa per impadronirsi di vaste aree del territorio ucraino, l’altro obiettivo principale di Putin è ottenere sostegno per i suoi sforzi per eludere l’impatto delle sanzioni occidentali.

Il leader russo ha più volte denunciato Le sanzioni come dichiarazione di guerra economica dall’Occidente e sta cercando disperatamente modi per aggirare le procedure.

Come riportato dal Telegraph a marzo, l’Iran, che ha molti anni di esperienza nell’elusione delle sanzioni occidentali, ce l’ha Si è già offerto di aiutare la Russia a vendere il suo petrolio sui mercati internazionali Utilizzando il sistema bancario e finanziario segreto, Teheran ha già un posto dove eludere le sanzioni occidentali.

Di recente, ci sono state indicazioni di una più stretta cooperazione militare tra Teheran e Mosca, con funzionari statunitensi che hanno riferito che l’Iran si è offerto di fornire alla Russia centinaia di droni per sostenere lo sforzo bellico in Ucraina.

In cambio, l’Iran cercherà il sostegno russo per le sue attività in Siria, dove le Guardie Rivoluzionarie iraniane stanno rafforzando la loro presenza militare per minacciare la sicurezza di Israele.

Non c’è dubbio che i funzionari russi vogliano sottolineare l’importanza degli incontri di Putin con la leadership iraniana. “Il contatto con Khamenei è molto importante”, ha affermato Yuri Ushakov, consigliere per la politica estera di Putin. Tra loro si è sviluppato un dialogo di fiducia sulle questioni più importanti dell’agenda bilaterale e internazionale.

READ  rapporto speciale? L'Afghanistan ha rivelato quanto sia diventato irrilevante il Regno Unito | Peter Ricketts

Il tentativo di portare la Turchia nel consiglio sarà una sfida ancora più importante per il leader russo, anche perché il signor Erdogan ha svolto un ruolo chiave nell’aiutare le forze ucraine a resistere ai tentativi russi di invadere il loro paese.

Il Bayraktar TR2 di fabbricazione turca ha avuto un effetto devastante sul campo di battaglia, con le sue bombe leggere a guida laser che hanno decimato le forze russe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.