Moody’s abbassa le prospettive per le banche europee, comprese le banche tedesche, a causa di problemi di credito

  • Colpisce anche le banche in Italia, Polonia e altrove
  • Riduci la previsione a “negativa” da “stabile”
  • Crisi energetica e inflazione per indebolire le economie

FRANCOFORTE (Reuters) – L’agenzia di rating globale Moody’s ha tagliato le prospettive per le banche in Germania, Italia e altri quattro paesi a “negative” da “stabili” a causa della crisi energetica europea e dell’aumento dell’inflazione indeboliscono le loro economie.

Il downgrade riguarda anche i settori bancari di Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia e Slovacchia, e Moody’s ha affermato che il gruppo include quelli più a rischio di inflazione dei prezzi dell’energia e potenziale razionamento dell’energia.

“Prevediamo un ulteriore deterioramento delle condizioni operative”, ha affermato Louise Willen di Moody’s.

Alcune delle più grandi banche europee hanno avvertito di rischi crescenti poiché l’economia vacilla dopo aver registrato guadagni migliori del previsto la scorsa settimana.

Azioni bancarie europee (.SX7e) È sceso di quasi il 25% dai massimi pre-russi in Ucraina a febbraio.

Moody’s ha affermato di aspettarsi una scarsa qualità del prestito bancario, redditività e accesso ai finanziamenti.

“L’aumento dei tassi influenzerà l’affidabilità creditizia di molte imprese e famiglie, portando alla formazione di nuovi prestiti problematici”, ha affermato Wolin.

Moody’s ha affermato che le prospettive per le banche britanniche e austriache sono rimaste stabili.

Moody’s ha affermato che le misure del governo in Germania a sostegno dell’economia non compenseranno completamente le sfide che le imprese e i consumatori devono affrontare.

“L’economia tedesca entrerà in una recessione”, ha detto.

Per l’Italia, Moody’s ha citato i rischi della stagflazione e ha previsto che l’economia non sarebbe cresciuta nel 2023 dopo un’espansione del 2,7% nel 2022.

“L’aumento dei prezzi indebolirà il merito creditizio delle piccole imprese e delle famiglie, creando nuovi crediti problematici”, ha affermato l’agenzia di rating italiana.

READ  Nuova Apertura: Starbucks apre il suo primo punto vendita a Roma

In Polonia, Moody’s ha affermato che il prossimo anno le banche dovranno affrontare una quasi stagnazione della crescita economica, insieme a un aumento significativo dei tassi di interesse e dell’inflazione, che “limiterà le opportunità di crescita”.

Preparato da Tom Sims, a cura di Rachel Moore e Kim Coogill

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.