Montserrat ha giocato con gli scozzesi legati ai Test Games in Italia

Con i Giochi del Commonwealth in arrivo alla fine di questo mese, il processo di apprendimento continua per le donne scozzesi e il loro allenatore Chris Duncan, e il tempo stringe.

La squadra ha ancora una partita per pareggiare le cose e quella è la terza e ultima partita contro l’Italia al Beffermill di Edimburgo martedì (18:30).

Dopo che la Scozia ha vinto 3-0 davanti a un pubblico in buona salute nella stessa sede domenica, Fiona Semple ha giocato fuori di prigione nella seconda partita di lunedì sera.

Quando le scozzesi sono rimaste in svantaggio contro una vivace squadra italiana, ha segnato il pareggio per 1-1 alla fine del tempo di recupero quando le scozzesi hanno vinto 3-1 ai rigori, gol di Heather McEwan, Sarah Jamieson e del capitano Sarah Robertson.

L’allenatore Duncan ha detto che è stata una buona lezione andare in svantaggio in una partita che hanno dominato, e ha aggiunto: “Dobbiamo essere calmi nell’ultimo terzo e sfruttare il possesso e la penetrazione in D”.

Era 18 ° nella classifica della Scozia, un posto davanti a una squadra italiana dal nuovo look, il cui passaggio finale li ha delusi se hanno capitalizzato il loro possesso nella metà campo italiana. Penetrazione in italiano t.

A meno di cinque minuti dall’inizio del secondo tempo sono stati puniti quando Lisa Giacomotti ha girato di testa a casa mentre gli ospiti agguerriti hanno attaccato.

La Scozia ha alzato il ritmo ed è stata la squadra migliore una volta rimasta indietro, ma ha perso una serie di occasioni e ha affrontato un portiere italiano in forma, Sofia Montserrat, che ha effettuato diverse soste di qualità, tra cui una bassa a destra su calcio di rigore. La star Watsoniana Jamieson.

READ  Italia v Uruguay Calcio d'inizio, canale TV, informazioni in diretta streaming e notizie di gruppo

Tuttavia, Semple era nel posto giusto al momento giusto per pareggiare dopo un calcio d’angolo assegnato a 13 minuti dalla fine e l’uomo del Clydesdale Western ha ammesso di non aver visto la palla fino all’ultimo secondo.

Semple, nato a Glasgow, ha alzato il braccio destro in segno di esultanza: “L’Italia è uscita forte, è una squadra veloce, fisica e aggressiva, ma noi abbiamo avuto occasioni e tendevamo ad affrettare il nostro ultimo pallone.

“Ne abbiamo parlato all’intervallo e poi abbiamo creato tante occasioni nel secondo tempo. La palla mi è arrivata attraverso un ruck, ci ho messo il bastone ed è entrata.

Il 30enne scozzese crede di aver imparato molto dalle due partite e ha aggiunto: “Dobbiamo metterlo in pratica quando giocheremo di nuovo contro gli italiani martedì”.

Il push-off della partita delle 18:30 a Peppermill e l’ingresso gratuito all’ultima partita della Scozia ai Giochi del Commonwealth a Birmingham alla fine di questo mese.

Test: Scozia 1, Italia 1 (La Scozia vince 3-1 ai rigori in corsa) (Beffermile, Edimburgo)

Nella foto: il vice capitano della Scozia Katie Robertson spara durante lo scontro di lunedì con l’Italia. Immagine Nigel Duncan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.