Mick Schumacher avverte Max Verstappen e Lewis Hamilton mentre segna un nuovo gol | F1 | gli sport

Mick Schumacher ha detto che il suo prossimo obiettivo in Formula 1 è quello di diventare campione del mondo con il suo discorso ottimista come avvertimento per Max Verstappen e Lewis Hamilton. Il futuro del 23enne nello sport è attualmente nell’aria dopo una stagione sotto la media per Haas, che ora sta pensando di andare avanti.

Il figlio di Michael Schumacher ha vinto punti in sole due gare durante la sua carriera in Formula 1 e siede dietro al suo compagno di squadra più esperto Kevin Magnussen nel Campionato Mondiale Piloti. Gran parte della sua stagione è stata segnata da scarsi errori che hanno portato a grandi trasformazioni in Arabia Saudita e Monaco.

Tuttavia, la sua cattiva forma non ha smorzato la sua convinzione dopo aver affermato che il suo attuale obiettivo nello sport è diventare il campione del mondo. Ciò metterebbe Verstappen e Hamilton in una lotta per il dominio della coppia nello sport nell’ultimo decennio. L’olandese è attualmente la potenza numero uno in questo sport, vincendo 10 gare su 15 finora in questa stagione.

Schumacher ha annunciato la sua intenzione quando è stato interrogato dal quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, mentre osservava quello che sperava sarebbe stato un lungo futuro nello sport.

APPENA IN: Verstappen si apre su come Hamilton abbia reso difficile finire la serie di vittorie

“Tutto quello che è successo in passato è ormai storia”, ha detto il tedesco quando gli è stato chiesto se pensava di arrivare in Formula 1. “Non cambierei nulla di ciò che è successo in quegli anni e negli anni a seguire, e sono molto felice del mio obiettivo di entrare in Formula 1”. Ma ora voglio raggiungere il mio prossimo obiettivo: diventare un campione del mondo.

READ  West Ham United - Viborg 3-1: Gianluca Scamaca ha segnato il primo gol di Hammers

“Sento che fino a quando non lotterai per essere davanti o per i campionati, avrò ancora bisogno delle informazioni e dell’esperienza. Lo sto ancora inseguendo. Uno dei miei obiettivi è quello un giorno, quando lotterò per il podio o lottando per il titolo, posso ottenerlo.

“Non posso prevedere cosa accadrà in futuro. Ma sto cercando di costruire tutto per diventare un giorno campione del mondo. L’ho fatto in Formula 3 e Formula 2, oltre che nel kart e in Formula 4 (lui è stato secondo nella F4 tedesca nel 2016. Sento di avere tutte le possibilità di raggiungere questo obiettivo e penso di aver solo bisogno di essere sulla macchina giusta al momento giusto”.

Tuttavia, il pilota Haas ha tenuto a sottolineare di essere attualmente concentrato sul compito che sta facendo nel team americano e di assicurarsi punti per le prossime gare.

non perdere

“La mia testa è in una corsa”, ha spiegato. “Ora arriva Monza e poi ci sono gare speciali come Suzuka che sarebbe fantastico correre lì. Non vedo l’ora di correre lì”.

Resta da vedere se Schumacher avrà l’opportunità di lottare con Hamilton e Verstappen per un campionato visto l’attuale bivio di carriera in cui si trova. Nel frattempo, cercherà di fare più punti possibili nelle prossime gare di questa stagione, a partire dal Gran Premio d’Italia di questo fine settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.