Michael Bay accusato di aver ucciso un piccione in Italia durante 6 metropolitane | Hollywood

Michele Baia È stato accusato di aver ucciso un piccione in Italia per un incidente sul set del suo film Netflix del 2019 6 Underground. Ryan Reynolds. Le autorità italiane hanno dichiarato che il piccione viaggiatore è stato ucciso durante la sua produzione a Roma nel 2018. Il regista americano ha negato le accuse a suo carico e ha affermato di aver tentato negli anni di risolvere il caso con le autorità, ma non ne è venuto fuori nulla. (Leggi anche: 6 Underground Movie Review: Michael Bay distrugge la buona volontà di Ryan Reynolds con uno dei peggiori originali Netflix di sempre)

L’incidente sarebbe avvenuto durante un volo a Roma quando un piccione viaggiatore è stato ucciso da un manichino. Uno sconosciuto che ha assistito all’incidente ha scattato una foto e ha inviato la denuncia alle autorità italiane. C’è una legge nel paese che criminalizza il danneggiamento, l’uccisione o la caccia di qualsiasi uccello selvatico. Pertanto, i piccioni sono una specie protetta in Italia e nell’Unione Europea (UE), dove sono protetti ai sensi della Direttiva Uccelli.

Secondo un rapporto speciale su The Wrap, Michael ha respinto le accuse contro di lui. In una dichiarazione, ha detto: “Sono un noto amante degli animali e un grande attivista per gli animali. Nessun animale coinvolto nella produzione è stato ferito o ferito. O in qualsiasi altra produzione in cui ho lavorato negli ultimi 30 anni”.

Ha aggiunto: “Abbiamo chiare prove video, un gran numero di testimoni e agenti di sicurezza che ci scagionano da queste accuse. Confutano l’unica immagine dei paparazzi – che fornisce una storia falsa”. Michael ha anche condiviso che c’era un caso in corso al riguardo, quindi non poteva divulgare di più, ma era fiducioso che avrebbe avuto il suo “giorno in tribunale”.

READ  Una panoramica della rosa dei candidati ufficiale di Cannes con conclusioni che non troverai da nessun'altra parte | Festival e Premi

Ha anche detto al direttore che lui e il suo avvocato hanno cercato di chiarire la questione con le autorità durante questo periodo. Ma volevano che si accontentasse e pagasse una piccola multa, che ha rifiutato, poiché gli imponeva di dichiararsi colpevole di aver danneggiato un animale.

6 Underground ha iniziato le riprese nel luglio 2018 a Roma, Firenze, Siena e Taranto. Il cast si è concluso a dicembre 2018. Il film d’azione presenta Ryan come un miliardario noto solo come Uno che forma una squadra di vigilanti con altri cinque che fingono la loro morte per affrontare i cattivi. Il film Netflix ha anche interpretato Corey Hawkins, Manuel Garcia-Rulfo, Dave Franco, Adria Arjona, Ben Hardy, Lior Raz e Melanie Laurent.

L’ultimo film di Michael “Ambulance” è stato girato a Los Angeles, California. Il thriller sulla rapina ha interpretato Jake Gyllenhaal e Yahya Abdul-Mateen II nei panni di fratelli adottivi che prendono il controllo di un’ambulanza dopo una rapina e prendono i paramedici, interpretando Eiza Gonzalez e Jackson White in ostaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.