“Mi sento molto orgoglioso” dice lo chef dell’Armani/Ristorante stellato Michelin di Dubai

Dalle prime mondiali ai gesti rari, gli chef dei ristoranti stellati Michelin di Dubai celebrano grandi vittorie

Dubai: dal primo ristorante al mondo senza licenza a ricevere una stella Michelin a uno dei rari ristoranti indiani per un cenno, Dubai è ora sede di una miriade di ristoranti stellati Michelin.

Arab News ha incontrato diversi chef di ristoranti per scoprire come pianificano la celebrazione e se questo significa che il caldo in cucina sta per diventare ancora più caldo.

Gli chef di 11 Woodfire, Torno Subito, Tresind Studio e Armani/Ristorante, che hanno tutti una stella, hanno descritto come ci si sente a ricevere riconoscimenti internazionali dopo il recente annuncio che 11 ristoranti di Dubai hanno ricevuto una stella Michelin: nove posti ne hanno vinta una mentre due ristoranti ne hanno due. .

11 Chef del fuoco di legna Akmal Anwar

Situato a Jumeirah, il ristorante è il primo ristorante senza licenza a vincere una stella della guida Michelin.

Lo chef Akmal Anwar ha descritto l’impresa come “enorme”.

Ha detto: “Per me essere musulmano, e realizzarlo, ed essere sul palco con tutti, dimostra che nulla è impossibile. Mi sento esausto. Sono molto, molto felice”.

Anwar ha in programma di celebrare questo risultato con la sua squadra la prossima settimana.

“Chiudiremo un giorno e compreremo una torta. Ci siederemo e faremo un discorso motivazionale e ci prepareremo per la nuova era. Questa (vittoria) non ero solo io, era la mia squadra. Tutti hanno lavorato duramente per ottenerla .”

11 Woodfire serve piatti come la bistecca di black angus, gamberetti jumbo con burro marrone, melanzane giapponesi e branzino cilena, pur essendo orgoglioso del suo impegno per l’assenza di sprechi e pratiche sostenibili.

READ  I 40 migliori film di auto di tutti i tempi

Torno Subito Chef Bernardo Palladini

L’intenzione dello chef Bernardo Paladini con Torno Subito, situato a Palm Jumeirah, era di “godersi e aprire un ristorante italiano audace che offre ottimo cibo, ingredienti di qualità e vivacità”.

Ha detto: “Onestamente, questo ci ha completamente sorpreso. Non ce lo aspettavamo ed è il risultato di quattro anni di duro lavoro. Mi sento così eccitato, eccitato e orgoglioso. Non riesco ancora a crederci”.

Lo chef ha dato credito alla sua squadra e ha notato che il premio non era solo per lui, ma per il personale laborioso che lo aiutava quotidianamente.

Essere un ristorante stellato Michelin non farà cambiare a Paladini il concetto del suo ristorante né i prezzi.

“Rimarremo fedeli alle radici di Torno Subito e manterremo l’identità del ristorante. La pressione è buona e capiamo perfettamente cosa significa avere una stella Michelin e faremo tutto il possibile per mantenerla”.

La raccomandazione di Paladini per i commensali è di provare il menu degustazione del ristorante che include tutti i suoi piatti d’autore come il cocktail de Gamberi, l’aragosta rock roll e il manzo giapponese.

Essendo uno chef riconosciuto a livello internazionale, il consiglio più importante per gli chef dilettanti è stato quello di sperimentare. “Tutti possono cucinare del buon cibo, ma quando sei in grado di mostrare passione e passione per il cibo, questo è ciò che fa la differenza.”

Lo chef Himanshu Saini al Tresind Studio

Non molti ristoranti indiani hanno stelle Michelin, il che rende orgoglioso lo chef del Tresind Studio Himanshu Saini.

Ha detto: “Sembra surreale. Essere tra i pochi ristoranti indiani al mondo con una stella è una sensazione meravigliosa. Ci sforziamo di rompere le percezioni e presentare il cibo indiano da una prospettiva diversa”.

READ  Perché la rivendicazione di paternità che deve affrontare il Principe Alberto di Monaco alla fine di questo mese è ancora più strana

Questo apprezzamento ha alimentato lo chef e il suo team che ora si sentono motivati ​​a lavorare ancora di più. Non ha perso tempo e ha subito celebrato il premio con la sua squadra dopo la cerimonia di premiazione di martedì all’Opera di Dubai.

Il talento può essere importante per gli chef, ma Saini ha notato che il duro lavoro lo vince. “Lavora sodo perché questo è l’unico modo per crescere come chef”, ha aggiunto.

Ha notato che il livello delle aspettative dei commensali è stato aumentato.

“È positivo perché ci motiva e ci tiene pronti a continuare a crescere”, ha detto.

Tresind Studio ha già vinto The Art of Hospitality ai Best Middle East and North Africa Restaurant Awards 2022 dai 50 migliori ristoranti del mondo.

Giovanni Papi, Armani Chef/Ristorante

Armani / Ristorante si trova nell’Armani Hotel, Dubai.

chef del ristorante Giovanni Papi Ha detto di essere “estremamente orgoglioso e appassionato del fatto che una stella Michelin sia un sogno a cui aspira ogni chef.

“Sapevamo che Armani/Ristorante era stato invitato per una Guida Michelin, ma (non eravamo) sicuri del risultato del nostro ristorante. Ma sono fiducioso che forniremo il servizio eccezionale e l’esperienza culinaria di Armani/Ristorante per tutto il tempo”, ha detto ad Arab News .

Serve cucina italiana moderna in un ambiente lussuoso, il ristorante è noto per i suoi piatti d’autore come gli agnolotti del plin, una pasta tipica piemontese, il piatto di pesce felito di scorfano e il piatto di agnello agnello al mirto.

Se hai intenzione di prenotare un tavolo al ristorante stellato Michelin, appena incoronato, lo chef suggerisce risotto alla clorofilla e gamberi rossi siciliani, insieme a un dolce Armani/Ristorante La Sfera.

READ  Unisciti al team WTF1 - WTF1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.