Meteo tracker: l’ondata di caldo spazza il nord in tutta Europa | Europa

Questa settimana l’Europa sta entrando ancora una volta in un periodo di grandi ondate di caldo, con probabili temperature record.

Il caldo estremo ha già colpito la regione iberica nei giorni scorsi, con temperature di 4-5°C sopra la media stagionale, spingendo le temperature sopra i 40°C (104°F). Durante il resto di questa settimana, è probabile che il caldo aumenti più intensamente fino a circa 7°C sopra la media, con temperature massime che raggiungono, ad esempio, i 46-47°C a Siviglia.

Con lo sviluppo della bassa pressione nell’Europa occidentale, questo caldo soffocante aumenterà attraverso l’Iberia settentrionale attraverso la Francia, probabilmente raggiungerà il Regno Unito entro il fine settimana, oltre a diffondersi a est in gran parte dell’Europa centrale. Le temperature più alte potrebbero superare i 40°C in alcune parti della Francia, Germania Anche nei paesi bassi entro la fine di questa settimana. Se il caldo raggiunge davvero il Regno Unito, il record di temperatura di 38,7°C stabilito a Cambridge nel luglio 2019 rischia di infrangersi.

Insolitamente, poiché il caldo continua in tutta l’Europa occidentale, anche le temperature in alcune parti del Mediterraneo centrale e orientale aumenteranno di circa 10°C al di sopra del normale, superando la soglia dei 40°C in tutta l’Europa occidentale. Italia E nei Balcani. Entro lunedì della prossima settimana, l’Europa centrale, meridionale e occidentale vedrà probabilmente temperature ben al di sopra della norma stagionale, con condizioni di ondata di caldo in pieno svolgimento.

Ci sono spesso forti equilibri atmosferici, e di fronte al caldo in gran parte dell’Europa a fine settimana, la Scandinavia e l’Europa nord-orientale saranno più turbolente, con temperature di diversi gradi al di sotto della media stagionale, anche se questo sembra essere di breve durata.

READ  L'ex consigliere russo per gli Stati Uniti ricorda il profumo caratteristico di Putin e dice che ha bisogno degli occhiali

Nel frattempo, il monsone indiano porta piogge torrenziali in molte parti del paese, con le regioni centrali che subiscono le peggiori inondazioni che ne derivano. Il Dipartimento meteorologico indiano ha già avvisi rossi, che indicano che più di 200 mm (8 pollici) di pioggia possono cadere a intervalli di 24 ore. I modelli di previsione suggeriscono che piogge e temporali più forti per la maggior parte della prossima settimana potrebbero esacerbare le inondazioni in queste regioni, tra cui Andhra Pradesh e Gujarat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.