Meteo tracker: le tempeste hanno colpito Alaska, Caraibi e Giappone | cattive condizioni meteo

Negli ultimi giorni è stato molto attivo negli oceani Atlantico e Pacifico con più di cinque tempeste ufficialmente denominate.

L’uragano Fiona nei Caraibi è stata la prima tempesta della stagione atlantica tropicale a trasformarsi in un grande uragano. Fiona è approdata domenica attraverso il sud-ovest PortoricoHa scaricato 762 mm (30 pollici) di pioggia con una raffica di 115 mph.

L’intera isola ha perso energia e più di un milione di persone sono ancora fuori rete. Cinque morti sono state attribuite alla tempesta, che ha spazzato via i ponti e causato inondazioni e smottamenti devastanti.

Poi Fiona è approdata nella Repubblica Dominicana orientale, la prima volta che un uragano ha colpito direttamente l’area dall’uragano Jane nel 2004.

Poiché le condizioni oceaniche e meteorologiche erano favorevoli, lunedì sera Fiona si è trasferita fuori dai Caraibi settentrionali e si è intensificata, trasformandosi in una tempesta di categoria 4 con venti di circa 140 mph entro mercoledì.

Fiona ha raggiunto le Bermuda giovedì tardi prima di girare a nord, evitando gli Stati Uniti orientali e virando a nord-ovest per portare venti di uragano e piogge torrenziali nel Canada atlantico questo fine settimana.

Allo stesso tempo, Tifone Nanmadol È approdato alle isole meridionali del Giappone prima di diffondersi sulla terraferma. Al suo apice, Nanmadol è stato classificato come un superciclone di categoria 4, con venti sostenuti di oltre 150 mph che hanno causato la cancellazione di centinaia di voli.

Si stima che sia il secondo uragano più potente a colpirlo Giappone In più di 70 anni. Le precipitazioni totali sono state di 300-500 mm e molti fiumi sono stati allagati. Si stima che circa 8 milioni di persone siano state evacuate dalle loro case nelle regioni di Kyushu, Shikoku e Chugoku e almeno quattro persone siano state uccise.

READ  Armata rossa giapponese: il fondatore di un'organizzazione terroristica si scusa per aver ferito persone innocenti dopo essere stato rilasciato dal carcere | notizie dal mondo

Nel frattempo, l’Alaska occidentale è stata colpita uragano MarboukLa peggiore tempesta in mezzo secolo. Le onde nel mare di Bering hanno raggiunto i 50 piedi (15 metri) lo scorso fine settimana e le tempeste hanno causato inondazioni e danneggiato 1.000 miglia di costa.

Una comunità costiera, Nome, ha raggiunto il livello dell’acqua più alto dal 1974 a 11 piedi sopra la marea normale. Non ci sono state segnalazioni di feriti, morti o persone scomparse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.