McConnell ha riso dell’attacco schietto di Trump e ha pianificato di ignorare l’ex presidente d’ora in poi

Si dice che il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell stia complottando per ignorare l’ex presidente Donald Trump d’ora in poi, dopo un aspro attacco personale in cui Trump lo ha descritto come una “svolta politica spietata, disinvolta e sorridente”.

“Mitch McConnell ha davvero riso della dichiarazione di Donald Trump quando l’ha vista per la prima volta”, ha detto Manu Raju, corrispondente del Congresso della CNN, citando fonti. Mitch McConnell non ha intenzione di rispondere. In effetti, più fonti mi hanno detto che ha intenzione di ignorare completamente Donald Trump mentre cerca di navigare nell’era post-Trump. ”

I repubblicani hanno avuto un rapporto cordiale durante la presidenza di Trump, ma è rapidamente e apertamente peggiorato dopo l’attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti.

Sebbene McConnell abbia votato per assolvere il signor Trump nel processo di impeachment del Senato, ha detto dal Senato che l’ex presidente era “praticamente e moralmente responsabile” dei disordini che hanno causato la morte di cinque persone.

“Le azioni dell’ex presidente Trump che hanno preceduto i disordini sono state una vergognosa negligenza del dovere”, ha detto McConnell.

Anche il signor McConnell Coniato Editoriale presso giornale di Wall Street Ha difeso la sua decisione di assolvere il signor Trump condannando fermamente il comportamento dell’ex presidente, sottolineando che il signor Trump merita di essere punito, ma il processo di impeachment non era la piattaforma appropriata per farlo una volta terminato il suo mandato.

Ha detto: “Il Partito Repubblicano non potrà mai più essere rispettato o la sua forza con” leader “politici come il senatore Mitch McConnell a capo”.

Qualcuno che è coinvolto nella stesura della dichiarazione Raccontare Politico ha detto che l’attacco avrebbe potuto essere molto peggiore e che la versione pubblicata “ha attenuato i commenti originali dell’ex presidente”.

La persona ha detto: “C’erano anche molte cose ricorrenti e sicuramente qualcosa a che fare con lui che aveva un sacco di menti ma non abbastanza intelligenza”.

Lo scambio tra repubblicani a seguito del processo di impeachment ha messo in luce una forte spaccatura all’interno del Partito Repubblicano, che spera di riconquistare la maggioranza al Senato nel 2022.

Nonostante le ripercussioni, in un precedente Colloquio Con Politico, McConnell ha chiarito che il suo obiettivo è sostenere tutti i repubblicani che possono contribuire alla vittoria del partito nel 2022, indipendentemente dal fatto che favoriscano o meno l’ex presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.