L’Ulster continua la pressione sul Leinster con la vittoria in casa delle Zebre Parma

Campionato di rugby unito BKT

Ulster 36 Zebre Parma 15

L’Ulster ha mantenuto la pressione sulla capolista dell’URC Leinster con una vittoria convincente sulle Zebre Parma in un Kingsbane Stadium gremito.

È stata tutt’altro che una prestazione perfetta di Dan McFarland, ma dopo essere stato messo da parte nelle ultime tre settimane, l’allenatore sarà felice di andare in testa alla classifica la prossima settimana a Dublino con una nota vincente.

L’Ulster è partito in vantaggio e il suo predominio iniziale è stato premiato con due mete nei primi dieci minuti.

Hooker Tom Stewart ha aperto le marcature al quinto minuto, staccandosi con un tiro potente per un fumble nell’angolo sinistro.

Quattro minuti dopo, l’esterno Mate Rea è pronto a concludere una bella azione che ha visto la partecipazione anche di James Hume e Nathan Duke. Le loro pause hanno permesso a Rea di rialzarsi e finire sotto i pali.

La trasformazione di Doc ha dato all’Ulster un meritato vantaggio di 12-0, ma invece di basarsi sul suo inizio sensazionale, l’Ulster ha distolto gli occhi dalla palla e ha permesso agli ospiti di rientrare in partita.

Il gioco sciatto dell’Ulster ha portato non solo una serie di rigori agli italiani, ma anche un cartellino giallo a Sam Carter, e il team URC ne ha tratto il massimo vantaggio.

Due minuti dopo l’espulsione di Carter, il terzino Lorenzo Panni ha segnato un’ottima meta su palla di prima fase e il distacco è sceso a quattro.

Erano le Zebre a giocare tutto il rugby ma con gli ultimi minuti del primo tempo l’Ulster gliel’ha fatta pagare per non aver sfruttato al massimo le occasioni.

READ  La nuova sportiva Moto Guzzi è stata avvistata nella sessione fotografica italiana

Callum Reid si è fatto strada oltre la linea al 37 ‘e con l’ultimo tiro del mezzo difensore Stuart Moore ha attraversato per la quarta meta del tempo dell’Ulster.

Ciò ha aiutato l’Ulster a prendere un grande vantaggio nel primo tempo di 18 punti sul 26-8, un record che non rifletteva l’equilibrio del gioco nel primo tempo.

In un tranquillo secondo tempo, l’Ulster ha aggiunto due mete al proprio conteggio.

Hooker Stewart è andato di nuovo per la seconda volta nella partita al 53 ‘.

Ancora una volta, questo sforzo è arrivato dopo un altro ruggito dell’Ulster dalla formazione. Tuttavia, Duak, che stava tornando da dieci minuti dall’inizio della sin box, è stato appena fuori bersaglio con la trasformazione.

Una mossa simile al 66 ‘ha portato alla meta numero sei. Questo è stato rivendicato dalla prostituta surrogata John Andrew.

Tuttavia, l’ultima parola in quello che è stato generalmente un affare scandaloso è stata lasciata a Erik Cronje delle Zebre che ha allungato il braccio e ha ottenuto il suo secondo tentativo quella notte.

Ulster: S Moore, E McIlroy, J Hume, L Marshall, J Stockdale, J Flannery, N Doak, C Reid, T Stewart, M Moore, C Izuchoku, S Carter, Matti Rea, Marcus Rea, de Vermeulen.

Sostituti: J Toomaga-Allen per M Moore (HT), I Henderson per Izuchukwu (53), D McCann per Matty Rea (55), J Andrew per Stewart (62), A Warwick per Reid (62), M McDonald per Flannery (62), A Curtis Marshall (65), B Moxham per Stockdale (78), Reed per Tomaga Allen (ing.) (79)

Tentativi: T Stewart (5, 53) Matty Rea (9), Reid (36), S Moore (40), Andrew (66),

Conversioni: Doak (10, 37, 40,

Sanzioni:

Cartellini gialli: Carter (29), Duak (42)

READ  Movistar scuote l'equipaggio di Sports Manager con tre nuovi arrivati

Zebre Parma: L Pani, J Trulla, R Kriel, E Lucchin, S Gesi, G Prisciantelli, C Cook, J Pitinari, J Du Toit, M Nocera, J Uys, A Zambonin, G Volpi, G Ferrari, M Kesic.

Sostituti: L Krumov per Uys (HT), J Caputo per Lucchin (HT), D Rimpelli per Pitinari (47), M Manfredi per Du Toit (52), I Bianchi per Volpi (55), E Cronjé per Trulla (58) , R Jelic per Creel (65), R Genovese per Nocera (68).

Mete: Bani (31), Cronje (80)

Conversioni: Prisciantelli (80)

Sanzioni: Attualmente (14)

Arbitro: Sig. AJ Jacobs (SARU)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.