L’Ucraina sta facendo pressioni sulla Germania affinché le fornisca missili a lungo raggio in grado di colpire Mosca

L’Ucraina ha chiesto alla Germania di fornirle missili da crociera Taurus a lungo raggio in grado di colpire Mosca.

Volodymyr Zelensky ha ordinato i missili, progettati per distruggere obiettivi nemici “di alto valore” pesantemente fortificati, durante il suo viaggio a Berlino all’inizio di maggio, secondo i media tedeschi.

Secondo quanto riferito, ha utilizzato la fornitura ucraina di missili da crociera Storm Shadow dalla Gran Bretagna, che hanno una portata leggermente più breve di circa 215 miglia, per fare pressione su Olaf Schultz, il cancelliere tedesco. L’Ucraina ha utilizzato il sistema Storm Shadow per colpire depositi di rifornimenti russi e posti di comando in profondità dietro la linea del fronte nel territorio occupato da maggio.

Il missile Taurus può lanciare una testata del peso di quasi mezza tonnellata, più o meno come uno Storm Shadow, contro un bersaglio temprato fino a 310 miglia di distanza. Mosca è a 280 miglia dal confine con l’Ucraina.

Mattia Nilis, un politologo tedesco che consiglia i parlamentari tedeschi sull’Ucraina, ha affermato che sebbene l’Ucraina abbia promesso di non colpire obiettivi all’interno della Russia, questa gamma extra preoccupava la leadership tedesca.

“Ci sono questioni irrisolte riguardanti la condivisione di dati sensibili sui bersagli e, soprattutto, la questione politica se il governo tedesco sia disposto a fornire all’Ucraina potenti armi con cui colpire Mosca”, ha affermato.

Il missile svedese-tedesco progettato e costruito è all’avanguardia nel design dei missili convenzionali.

Saab Bofors Dynamics, il produttore di armi svedese, ha collaborato con MBDA Deutschland per progettare il missile Taurus. Lo ha descritto come un “sistema missilistico modulare come nessun altro”.

READ  Donna incinta ferita nello sciopero dell'ospedale di Mariupol nella propaganda filo-russa

“È in grado di fornire attacchi di precisione su bersagli fissi e semifissi, inclusi bunker e altri bersagli profondamente fortificati e sepolti, nonché bersagli di alto valore e bersagli di area, come grandi stazioni radar”, ha affermato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *