L’Ucraina afferma che il destino del Paese potrebbe essere deciso nelle battaglie del Donbass

Apparentemente, martedì sera, le truppe russe sono arrivate all’autostrada T1302 che collega Severodonesk e Bakhmut, una città a circa 30 minuti di auto da Svetlodarsk.

La cattura della cosiddetta “Strada della vita” darebbe alle forze ucraine un modo per fuggire da Severodonetsk diverso da strade secondarie e campi aperti, lasciando loro la stessa sorte dei difensori Mariupol.

Serhiy Haiday, governatore della regione di Luhansk, ha affermato che la situazione è “stabile” ma “difficile” e ha insistito sul fatto che i russi non erano ancora entrati in nessuna delle due città. Severodonetsk è completamente sotto il controllo delle autorità ucraine. Ha aggiunto che le forze armate sono incaricate della difesa.

In un videomessaggio pubblicato sull’app di messaggistica Telegram, Haidai ha stimato che “almeno 10.000” soldati russi si trovavano nella regione di Luhansk, oltre a una “enorme quantità” di equipaggiamento. Ha detto: “Capiamo che i russi abbiano buttato via tutto ora [their] Truppe per la cattura di Severodonetsk.

La caduta delle città porterebbe l’intera regione di Luhansk sotto l’occupazione russa e consentirebbe a Vladimir Putin di rivendicare un parziale successo Il suo attacco in Donbass un mese fa.

Mosca ha giustificato la sua guerra all’Ucraina dicendo che vuole “liberare” il popolo di lingua russa nel Donbass.

Nel suo aggiornamento quotidiano dell’intelligence di martedì mattina, il ministero della Difesa britannico ha dichiarato: “La Russia ha aumentato l’intensità delle sue operazioni nel Donbass mentre cerca di accerchiare il Severodonetsk, Lyschansk e Rubizne.

Attualmente, gli assi settentrionale e meridionale di questo processo sono separati da circa 25 km [16 miles] del territorio controllato dall’Ucraina.

Il ministero della Difesa ha aggiunto che mentre la resistenza ucraina era feroce, la Russia ha avuto “successi locali” dovuti in parte alla concentrazione di unità di artiglieria.

READ  Il padre di Moment, 70 anni, salta oltre la recinzione del balcone per abbracciare il figlio militare, che non vede da due anni.

Il Center for Defense Strategies, un think tank con sede in Ucraina, ha affermato che le forze russe stavano avanzando attraverso il fiume Donbass ad alta velocità e si trovavano entro un miglio dalla linea di rifornimento per Severodonetsk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.