Lo sviluppatore di The Last of Us critica i leak e pubblica la prima parte del nuovo trailer

Naughty Dog ha riconosciuto la recente ondata di fughe di notizie di The Last of Us Part 1, definendola “scoraggiante e frustrante” per gli sviluppatori.

serie di Perdite Trapelato online questa settimana, inclusi screenshot di gioco e screenshot, oltre a dettagli sulle funzionalità di accessibilità e sul layout della console.

Oggi, Naughty Dog ha anche rilasciato i propri dettagli su ciò che possiamo aspettarci di vedere quando il gioco verrà rilasciato per PlayStation 5, che puoi guardare di seguito.

Caratteristiche di The Last of Us Part 1 e trailer di gioco (PS5).

“Le fughe di notizie sono davvero pessime”, ha scritto il vicepresidente di Naughty Dog Arne Meyer. “Sp quando siamo sull’orlo del declino delle risorse. È frustrante e frustrante per le squadre che mettono il loro cuore nel creare grandi cose per i nostri fan”.

Questo è stato ripreso dal redattore senior dello studio, Samuel Prince.

“[Leaks are] “È molto doloroso per gli sviluppatori che stanno lavorando instancabilmente per fornire questi fantastici giochi”, ha detto Prince, sottolineando che le meccaniche di gioco di The Last of Us Part 1 sono state completamente ricostruite.

“Le risorse pubbliche richiedono molto tempo per creare, rivedere, approvare, tradurre, chiarezza legale, ESRB, ecc. Sii gentile!”

READ  Guardando nelle oscure profondità del Lago Alder

Nel frattempo, anche Druckmann ha detto le sue parole, anche se in modo meno diretto. Quando è stato chiesto al co-presidente Neil Druckman di vedere l’elenco dei trofei del gioco, ha risposto: “Sono sicuro che tra un minuto verrà fuori”.

Anche se non sapremo mai se avremmo ottenuto quel trailer finale oggi se non fosse stato per le fughe di notizie, è chiaro che trailer come questo richiedono un po’ di tempo per essere messi insieme e lo saranno comunque in futuro.

Il trailer di oggi vede Druckman, il direttore del gioco Matthew Gallant e il direttore creativo Sean Escaig condurre un’immersione di 10 minuti in The Last of Us Part 1. Coprono molti angoli diversi, descrivendo in dettaglio come funzionerà il feedback tattile del gioco (incluso come interagisce con Moments), una narrazione più tranquilla (come quando Joel ed Ellie incontrano una giraffa) per le sfumature del volto del personaggio e la tecnologia AI più sofisticata del gioco.

Diamo anche uno sguardo ufficiale ad alcune delle opzioni di accessibilità in The Last of Us Part 1, che include l’impostazione di una descrizione audio, apparentemente il primo gioco su PlayStation. “Abbiamo davvero cercato di spingere i confini dell’accessibilità in questo gioco”, afferma Gallant.

Nel frattempo, puoi ottenere un’analisi completa di ciò che puoi aspettarti da ogni edizione di The Last of Us Part 1 Dai un’occhiata alla nostra copertura qui.

READ  Il teaser della prenotazione del Samsung Galaxy S22 conferma un design simile a una nota per l'S22 Ultra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.