L’italiano Meloni, un legislatore in armatura nazista, è stato eletto ministro più giovane

ROMA, 31 ott. (Reuters) – Galliazzo Bignami, deputato di destra Fratelli d’Italia, che nel 2016 aveva suscitato indignazione dopo che un giornale aveva pubblicato una sua foto con indosso una svastica nazista sulla mano sinistra, è stato nominato sottosegretario alle infrastrutture di lunedi.

Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, che ha annunciato personalmente la nomina di Pignamy in conferenza stampa, è il leader dei Fratelli d’Italia, che affonda le sue radici nel Movimento Sociale Italiano (Msi) postfascista.

Non ha commentato la foto del 2016. Non ci sono stati commenti immediati dall’ufficio stampa del suo partito sulla nomina.

Meloni ha ripetutamente denunciato le famigerate leggi razziste e antisemite promulgate dal dittatore Benito Mussolini nel 1938 e la scorsa settimana ha detto al parlamento di “non avere simpatia per il fascismo”.

“Considererò sempre le leggi razziali (antisemite) del 1938 come il punto più basso della storia italiana, una vergogna che macchierà per sempre il nostro popolo”, ha detto al parlamento.

Quando sono emerse le foto, Pignami, 47 anni, indossava un grembiule rosso con una svastica e ha detto che le foto sono state scattate 10 anni fa, durante il suo addio al celibato.

Bigani, che è stato eletto per una seconda legislatura il mese scorso, ha fatto parte da tempo dell’estrema destra italiana, ma ha trascorso parte della sua carriera politica nel più moderato Forza Italia dell’ex premier Silvio Berlusconi.

Bignami servirà sotto il leader del partito di destra leghista Matteo Salvini, che è anche ministro delle infrastrutture e vicepremier.

Relazione di Angelo Amante; Montaggio di Howard Koller

READ  Dall'Italia: tre giocatori potrebbero puntare ad aiutare Fonseka a ricostruirsi subito a Newcastle

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.