L’Italia intercetta droni militari cinesi diretti in Libia, dicono i funzionari

ROMA – Funzionari italiani affermano che l'Italia ha catturato droni militari cinesi camuffati da turbine eoliche che volavano verso la Libia nonostante il divieto delle Nazioni Unite.

I componenti che compongono i due droni erano nascosti in sei container spediti dalla Cina al porto di Gioia Daro in Italia, dove sono stati sequestrati prima di essere caricati su navi dirette in Libia, hanno detto i funzionari.

“Questi componenti sono stati nascosti tra copie composite delle pale delle turbine eoliche per nasconderli ed evitare test”, hanno detto in una nota la polizia finanziaria italiana e i funzionari doganali. Uno dei droni aveva la scritta “Energy Saving World” su un lato.

Le fonti hanno riferito a Defense News, in condizione di anonimato perché non erano autorizzate a parlare con i giornalisti, che i droni erano diretti verso Bengasi su ordine del generale Khalifa Hifter, l'uomo forte militare che controlla la Libia orientale.

Le fonti aggiungono che gli Usa hanno avvistato la nave e informato le autorità italiane.

L’ONU ha imposto un embargo sulla vendita di armi alla Libia, devastata dal conflitto civile dalla caduta dell’ex governatore colonnello Muammar Gheddafi nel 2011.

Secondo le autorità italiane, ogni drone è lungo più di 10 metri (33 piedi), ha un’apertura alare di circa 20 metri (66 piedi) e pesa più di 3 tonnellate. La descrizione corrisponde a quanto riferito da fonti secondo cui i droni sono veicoli aerei senza pilota cinesi Wing Loong II.

Nel 2020, quando Hifter tentò di impadronirsi di Tripoli e di strappare la Libia occidentale all’amministrazione sostenuta dalle Nazioni Unite, ebbe il sostegno degli Emirati Arabi Uniti, che secondo quanto riferito avrebbero inviato quel tipo di droni in Libia. Gli osservatori hanno affermato che gli UAV sono stati coinvolti in un attacco missilistico contro l'accademia militare di Tripoli che ha ucciso 26 cadetti. Gli Emirati Arabi Uniti hanno rifiutato di essere coinvolti.

READ  Sorteggio Champions League, bisogna saperlo: sei allenatori italiani, più forti di fascia 1 e fascia 2

Dopo la cattura in un porto dell'Italia meridionale, A Azione della polizia canadese Ad aprile, due uomini libici residenti in Canada sono stati accusati di aver cospirato per acquistare droni cinesi insieme a petrolio greggio libico. Fathi Ben Ahmed Mhaouek e Mahmud Mohamed Elsuwaye Sayeh sono ex membri dello staff dell'Organizzazione per l'aviazione civile internazionale, un'agenzia delle Nazioni Unite a Montreal.

Hibdar, che c'era una volta Libro paga della CIAHa costruito legami sempre più stretti con la Russia, consentendo al Paese negli ultimi mesi di scaricare migliaia di tonnellate di equipaggiamento militare nel porto di Dobruk, nella Libia orientale, nel tentativo di rifornire le operazioni russe in tutta l’Africa.

Tom Kington è il corrispondente italiano di Defense News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *