L’Italia intende acquistare la petroliera Pegasus | notizia

L’Italia aumenterà a sei aerei il previsto acquisto di navi cisterna per il rifornimento aereo Boeing KC-46A Pegasus.

Roma era tra i piani pluriennali di spesa per la difesa pubblicati all’inizio del 2022 che indicavano che avrebbe acquistato un paio di petroliere Pegasus e aggiornato i quattro KC-767A esistenti della sua forza aerea all’ultima configurazione.

Ciò migliorerà la comunanza per gli equipaggi, aumenterà la disponibilità degli aeromobili e ridurrà i costi operativi.

Tuttavia, l’ente appalti Armaereo del paese ha stabilito che un tale piano è impraticabile.

Nel suo rapporto di valutazione della fattibilità della strategia – “Rinnovo, aggiornamento e supporto logistico integrato [of the] Flotta di navi cisterna multiruolo pesanti dell’Air Force’ – conclude che l’acquisizione di sei KC-46A è “l’unica soluzione tecnica praticabile per garantire la comunanza”.

Sebbene il rapporto si riferisca all’aereo come “KC-767B”, questa sembra essere la designazione prevista dall’Italia per il nuovo tipo, che è attualmente in consegna alla US Air Force.

L’Italia dovrebbe provare a vendere i KC-767A esistenti a Boeing in parte in cambio del nuovo velivolo, ha aggiunto.

Mentre le nuove petroliere Pegasus e un pacchetto di supporto logistico saranno ottenuti direttamente da Boeing, elementi aggiuntivi come collegamenti dati, sistemi di pianificazione della missione e un pacchetto di autodifesa saranno acquistati attraverso il processo di vendita militare estero del governo degli Stati Uniti, afferma il rapporto.

READ  Vuoi andare in Italia? La Sardegna si offre di pagare 15.000 euro per le persone che si stabiliscono lì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.