L’Italia adotta misure supplementari per il controllo dell’influenza suina -ANSA

Il 3 ottobre 2019, Prociutto Ham, un negozio di alimentari a Delhi, Roma, Italia, prepara il prosciutto. REUTERS/Yara Nardi

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Milano, gen. 19 (Reuters) – L’Italia ha varato mercoledì ulteriori misure in due regioni settentrionali per controllare l’ultima influenza suina africana, tra cui un divieto di sei mesi all’uccisione immediata dei maiali, afferma l’agenzia di stampa nazionale ANSA.

La malattia mortale dei suini è innocua per l’uomo, ma spesso pericolosa per i maiali, causando perdite finanziarie per gli allevatori. Ha avuto origine in Africa prima di diffondersi in Europa e in Asia e ha ucciso centinaia di milioni di maiali in tutto il mondo.

Il ministero della salute non ha subito commentato quando è stato contattato da Reuters.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

La scorsa settimana il ministro della Salute Roberto Speranza e il ministro dell’Agricoltura Stefano Paduvanelli hanno firmato un’ordinanza che vieta il bracconaggio e molte altre attività all’aperto in 114 aree rurali del nord-ovest del Piemonte e della Liguria. Per saperne di più

La nuova ordinanza stabilisce ulteriori regole entro un raggio di 10 km dall’area colpita, tra cui il rafforzamento della sorveglianza e la limitazione delle attività venatorie e di altre attività agricole e di pascolo, ha aggiunto l’ANSA.

La scoperta della malattia in Italia sarà un duro colpo per i produttori di carne perché i governi spesso bloccano l’importazione di prodotti suini da paesi che sono stati identificati come un modo per prevenire la diffusione dell’influenza suina.

Reportage di Gianluca Semaro, montaggio di Mark Heinrich

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.