L’ICC nomina Vaz Shenoy principale rappresentante dell’Italia

Calcutta: esplora e concentrati su nuove opportunità Commercio bilaterale India-Italia Relazioni, esCamera di commercio indiana ha nominato Vas Shenoy Come suo Rappresentante principale dell’Italia.
Questa mossa proattiva fa parte della strategia della Camera di commercio indiana (ICC) di dare priorità all’Italia come paese strategico per le aziende indiane. La mossa fa seguito al recente rinnovamento e consolidamento dei rapporti diplomatici tra i due governi in seguito alle due visite del Primo Ministro italiano Giorgia Meloni in India.

Fondata a Calcutta (ora Calcutta) nel 1925, la Camera di commercio indiana ha continuato a aprire la strada alla promozione degli affari e alla crescita economica in India negli ultimi 98 anni. Oggi l’ICC ha uffici in 11 località in India, tra cui Nuova Delhi, Mumbai, Hyderabad, Chennai, Guwahati, Patna, Ranchi, Siliguri, Agartala e Guwahati.

Entro il 2022, si prevede che il commercio bilaterale tra India e Italia salirà a 14,88 miliardi di euro, mentre le esportazioni dell’India verso l’Italia hanno registrato un aumento sostanziale, indicando una crescita significativa. I paesi hanno migliorato le loro relazioni trasformandole in un partenariato strategico, oltre a firmare quest’anno accordi di cooperazione in materia di difesa e mobilità della manodopera.
Oltre ai tradizionali settori di cooperazione come macchinari e automobili, la cooperazione in settori verticali come la difesa, la moda, gli accessori e l’intrattenimento sono ora aree prioritarie, riflettendo un approccio diversificato e reciprocamente vantaggioso alla cooperazione economica.

Il presidente della CPI Ameya Prabhu disse, “La nomina di Vaz Shenai è un passo importante nel rafforzamento del nostro obiettivo strategico di elevare l’Italia all’interno delle nostre collaborazioni internazionali.
Il nostro impegno nello sviluppo di solide relazioni commerciali. La sua ricchezza di esperienza e competenza si integra perfettamente con la visione dell’ICC di una fiorente partnership tra India e Italia, garantendo crescita innovativa e prosperità condivisa.

Guardando al futuro, le prospettive per gli investimenti e il commercio bilaterali appaiono promettenti. I forti legami economici tra India e Italia sono pronti per un’ulteriore crescita e cooperazione nel corso degli anni
Questa iniziativa della CPI migliorerà il potenziale di questa relazione.

READ  "Il calcio italiano va ripensato, Interpack è un piano a lungo termine"

Nelle parole di Vaz Shenoy, “La relazione strategica tra India e Italia ha un grande potenziale nel settore privato. ‘‘Fatto in Italia’ E “Produrre in India” Visioni combinate che promettono vantaggi reciproci a queste due grandi nazioni. L’attenzione della Camera di Commercio Indiana (ICC) e la sua leadership sull’Italia come potenza economica in crescita per l’India saranno cruciali per realizzare la visione dei due Primi Ministri di rafforzare le relazioni commerciali bilaterali. Spero di poter sostenere gli sforzi della Corte penale internazionale e della sua leadership per aumentare il potenziale delle relazioni bilaterali India-Italia.

Sig. Shenoy, imprenditore italiano di origine indiana, porta in tavola un bagaglio di esperienza. Avendo lavorato per oltre due decenni con governi, settore privato e organizzazioni multilaterali in 30 paesi, Mr. Shenoy è un esperto stratega e analista geopolitico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *