Le malattie trasmesse dalle zecche sono aumentate del 350% nelle zone rurali dell’America dal 2007

Ben quattro volte più americani hanno contratto la malattia di Lyme un decennio e mezzo fa, uno studio sui reclami assicurativi ha suggerito in un altro segno che la malattia sta diventando più diffusa.

Un’analisi di FAIR Health, proprietaria di uno dei più grandi database di sinistri d’America, ha rivelato un aumento del 357% delle applicazioni associate a malattie trasmesse dalle zecche dal 2007 al 2021 nelle aree rurali. Ma c’è stato anche un aumento nelle città, con un aumento del 65% nello stesso periodo.

Gli esperti hanno avvertito che più persone stanno contraendo la malattia di Lyme che mai negli Stati Uniti. Ma l’aumento potrebbe essere guidato da una maggiore consapevolezza della “malattia invisibile”, grazie a casi di alto profilo in celebrità tra cui la cantante Shania Twain e la cantante mondana Yolanda Hadid.

Le persone che hanno affermato di essersi riprese dalla malattia oggi hanno invitato gli americani a “prenderlo sul serio”, aggiungendo che potrebbe lasciarli con sintomi per anni.

L’analisi di FAIR Health ha esaminato oltre 36 miliardi di richieste di assistenza sanitaria privata presentate nella maggior parte dei 50 stati degli Stati Uniti

Yolanda Hadid ha contratto la malattia di Lyme l'anno scorso

Shania Twain ha detto che la malattia l'ha lasciata con un'interruzione di corrente dietro le quinte

Yolanda Hadid (a sinistra) e Shania Twain (a destra) sono tra le celebrità che hanno avuto la malattia di Lyme. Gli esperti affermano che questo potrebbe aver aumentato la consapevolezza della condizione

Per l’analisi, gli esperti di FAIR Health hanno esaminato oltre 36 miliardi di richieste di assistenza sanitaria da 50 stati degli Stati Uniti per tutti coloro che menzionano la malattia di Lyme.

Hanno cercato quelli che sono stati usati per gli antibiotici e quelli per i sintomi a lungo termine tra cui affaticamento, dolori muscolari e confusione.

I medici affermano che i pazienti possono rimanere con gli effetti collaterali della malattia per mesi, anche quando ricevono rapidamente un trattamento.

Cos’è la malattia di Lyme?

La malattia di Lyme è un’infezione batterica trasmessa all’uomo da zecche infette.

Provoca sintomi tra cui un’eruzione cutanea circolare o ovale attorno alla puntura di zecca, che di solito appare entro quattro settimane dal morso, ma può richiedere fino a tre mesi per apparire.

Alcune persone sviluppano anche sintomi simil-influenzali nei giorni successivi al morso, tra cui febbre alta, mal di testa, dolori muscolari e articolari e perdita di energia.

Un piccolo numero di quelli trattati per la malattia di Lyme presenta ancora sintomi, come affaticamento, dolori e perdita di energia, che possono durare per anni.

Non è chiaro il motivo per cui alcuni hanno sintomi persistenti e non esiste un trattamento concordato per la malattia.

Non tutte le zecche portano i batteri che causano la malattia di Lyme, ma le zecche infette possono essere trovate in tutto il Regno Unito.

Le aree ad alto rischio includono le aree erbose e boscose dell’Inghilterra settentrionale e meridionale, nonché le Highlands scozzesi.

Si consiglia alle persone di rimuovere la zecca in modo sicuro e il più rapidamente possibile utilizzando una pinzetta.

La suddivisione dei dati per regione ha mostrato che il New Jersey, principalmente metropolitano, ha registrato il maggior numero di richieste di risarcimento per malattia di Lyme nel 2021.

READ  Il nuovo Jurassic World Landmark apre all'Universal Beijing - Guarda il filmato della corsa

Ma Vermont e Maine, per lo più aree rurali, hanno avuto il secondo e il terzo numero più alto di reclami.

Gli analisti hanno anche indicato i dati del 2017, che mostravano che la Carolina del Nord aveva il terzo numero più alto di sinistri, che secondo loro indicavano che la malattia si stava diffondendo in nuove aree.

FAIR Health non ha rivelato i numeri grezzi dietro le loro percentuali, in quanto ciò non è stato “utile”.

Quando è stato contattato da DailyMail.com, l’oratore ha fatto riferimento a una pagina gestita da Johns Hopkins a Baltimora, nel Maryland, che ha fornito i numeri per gli stati degli Stati Uniti individualmente ogni mese in base alle richieste per 100.000 persone. Non ha fornito una cifra complessiva per il paese o per le aree rurali rispetto a quelle urbane.

La consapevolezza della malattia di Lyme è aumentata negli ultimi anni dopo che le celebrità hanno contratto la malattia.

A Shania Twain è stata diagnosticata la malattia all’inizio degli anni 2000, dicendo che era “molto spaventosa” perché le dava le vertigini sul palco e soffriva di blackout.

L’anno scorso, Yolanda Hadid ha rivelato la sua diagnosi di “malattia invisibile” – che ha detto l’ha trasformata da una semplice farfalla sociale in qualcuno che soffre di ansia, nebbia cerebrale e sintomi simil-influenzali.

Ma i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno anche aumentato di un terzo la stima di quante persone contraggono la malattia di Lyme, un segno che sta diventando più diffusa.

Nel 2014, hanno affermato che 300.000 persone sono state infettate ogni 12 mesi. Ma l’anno scorso hanno portato quel numero a 476.000.

READ  Il capo di Roscosmos afferma che l'equipaggio Dragon di SpaceX è "abbastanza sicuro" da consentire agli astronauti russi di volare

Robin Gilbord, presidente di FAIR Health, ha affermato che i loro dati indicano che la malattia rimane una “crescente preoccupazione per la salute pubblica”.

Ha aggiunto: “FAIR Health continuerà a utilizzare il suo archivio di dati sulle richieste di risarcimento per fornire informazioni utili e pertinenti alle parti interessate del settore sanitario che cercano una migliore comprensione del continuo aumento dei casi di malattia di Lyme”.

La malattia di Lyme è un’infezione batterica trasmessa dalle punture di zecca che di solito si nascondono nelle erbe alte e nei boschi.

La maggior parte dei casi è facilmente trattabile con antibiotici se catturati nelle fasi iniziali, ma i casi rimanenti possono portare a sintomi persistenti.

La malattia inizialmente provoca febbre alta e dolori muscolari entro 3-30 giorni dal morso.

Un’eruzione cutanea “a occhio di bue” – chiamata medicamente eritema – può anche comparire intorno al sito del morso, che di solito è rosso ma raramente caldo o doloroso.

Se lasciato, i pazienti possono continuare a soffrire di forti mal di testa, caduta di un lato del viso e vertigini.

In alcuni casi, può anche causare infiammazioni nel cervello e nel midollo spinale che portano a difficoltà comportamentali e problemi di memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.