Le immagini mostrano misteriosi buchi “perfettamente allineati” sotto l’Oceano Atlantico – e nessuno sa cosa li abbia creati | notizie di scienza e tecnologia

Gli scienziati hanno scoperto una serie di misteriosi buchi “perfettamente allineati” nei sedimenti a 1,7 miglia sotto la superficie dell’Oceano Atlantico – e non sanno perché accadano.

È stato trovato dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti mentre conduceva un’esplorazione del fondale marino intorno alla catena montuosa del Medio Atlantico utilizzando un veicolo telecomandato.

I fori, che possono essere prese d’aria o sentieri, sono stati trovati nei sedimenti vicino alla sommità di un vulcano sottomarino a nord delle Azzorre.

In un post su Facebook, la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha riconosciuto che i wormhole erano stati precedentemente segnalati nell’area – “ma la loro origine rimane un mistero”.

immagine:
Foto: NOAA

“Anche se sembrano artificiali, i piccoli cumuli di sedimenti attorno ai fori fanno sembrare che siano stati perforati da… qualcosa”, ha scritto l’agenzia – prima di chiedere ai suoi seguaci di suggerire le loro idee.

Molte persone si sono chieste se lo strumento avesse campionato i sedimenti o se il substrato roccioso si stesse muovendo sotto il fondo dell’oceano rilasciando gas metano che saliva dall’interno della Terra.

Alcune risposte con meno prove a sostegno includevano extraterrestri e “qualcosa rimasto di Atlantide”, mentre un suggerimento più razionale suggeriva: “Il sedimento sembra cadere attraverso le prese d’aria, non la pressione che soffia verso l’alto”.

Hanno aggiunto che “se ci fosse stato un sottomarino sepolto sotto di esso, il sedimento si è spostato ed è caduto attraverso le prese d’aria / aperture dell’involucro esterno”.

L’esplorazione subacquea avrebbe dovuto rivelare la catena montuosa sommersa, ma le immagini scattate il 23 luglio hanno sconcertato gli scienziati.

READ  La formazione rocciosa delle Galapagos fa crollare l'arco di erosione di Darwin | Isole Galapagos

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) afferma che la dorsale medio-atlantica ha una “diffusione tettonica attiva” ed è il sito di frequenti terremoti, nonché un focolaio di prese d’aria idrotermali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.