L’arresto di Google Stadia ha affermato di essere la vittima del primo videogioco

La chiusura di Google Stadia ha rivendicato la prima vittima di un videogioco poiché il multiplayer di Outcasters cesserà di esistere quando il servizio di cloud gaming scomparirà a gennaio.

Come ho già detto sviluppatore di giochiLo studio Outcasters Splash Damage ha pubblicato su Twitter (sotto) che poiché il gioco è progettato esclusivamente per Stadia, non è possibile trasferire il gioco su un’altra piattaforma.

“È con il cuore pesante che ti informiamo che non abbiamo in programma di portare Outcaster su altre piattaforme in questo momento”, ha detto Splash Damage in un post sul blog. Gli Outcaster sono progettati e realizzati esclusivamente per Stadia, con molti dei loro sistemi che dipendono fortemente dalla piattaforma, il che aumenta notevolmente la complessità del lavoro richiesto.

“Continuiamo a credere fermamente che il cloud gaming abbia un brillante futuro nel nostro settore, fornendo un accesso ai giochi più facile che mai, e siamo incoraggiati a vedere che altre piattaforme continuano a sostenere questa causa”.

Gli Untouchables sono stati annunciati solo nel luglio 2020 e rilasciati nel dicembre dello stesso anno. Da quando Google chiuderà il suo servizio di cloud gaming il 18 gennaio 2023, il gioco sarà disponibile solo per poco più di un anno.

Google ha affermato che Stadia non ha ottenuto lo slancio previsto e ha iniziato a rimborsare gli utenti che hanno acquistato il servizio di conseguenza. Mentre alcune aziende, tra cui CD Projekt Red, aiutano i giocatori a trasferire i loro dati di gioco dal servizio moribondo, Outcaster è il primo esempio di gioco con cui ti impegnerai.

READ  Kingdom Two Crowns e Moving Out sono i migliori giochi Xbox con oro per novembre • Eurogamer.net

Ryan Dinsdale è un traduttore freelance presso IGN. Parlerà di The Witcher tutto il giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.