L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi vuole che lo scontro di Serie A con il Sassuolo sia una svolta nel campionato italiano come lo è stato per Antonio Conte.

Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, vuole che la sfida di questa sera di Serie A contro il Sassuolo sia la svolta che sprigionerà una serie positiva di prestazioni in vista del Mondiale.

E’ quanto afferma l’edizione cartacea odierna del quotidiano romano Corriere dello Sport, che riporta che l’allenatore vuole fare lo stesso effetto di una partita contro lo stesso avversario con Antonio Conte.

Anche l’Inter ha avuto un inizio difficile della stagione 2020-21 sotto Conte, ma tutto sembrava cambiare quando ha affrontato il Sassuolo.

Il 3-0 in casa del Nirverde sembrava annunciare che la squadra aveva trovato il giusto equilibrio, e da lì non si è più guardata indietro.

L’Inter ha vinto il titolo in quella stagione, e questa rimane chiaramente l’ambizione finale per Inzaghi come lo era con Conte.

L’allenatore vuole emulare il predecessore facendo del match del Mapei Stadium quello in cui l’incoerenza di inizio stagione viene finalmente eliminata.

La vittoria di martedì in Champions League contro il Barcellona ha indicato chiaramente una svolta per la stagione, ma non ha aiutato la difficile situazione in classifica dell’Inter.

Tuttavia, Inzaghi è pronto a provare a fare del Mapei Stadium un banco di prova per la sua nuova Inter riorganizzata.

L’allenatore ritiene che se la squadra riuscirà a mantenere lo slancio dalla vittoria infrasettimanale sul Barcellona fino a questo pomeriggio, sarà in grado di mostrare una forma forte fino alla pausa della Coppa del Mondo.

READ  Coppa del Mondo: la FIFA sta esplorando l'estensione dei tempi di recupero, possibilmente estendendo le partite a 100 minuti, afferma il rapporto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.