La regina dello slalom Shiffrin non è immune dalla tipica battaglia in salita di questo sport

24 gennaio (Reuters) – Lo spettacolo di sci alpino dell’americana Michaela Shifrin ispirerà i giovani fan, ma i marchi potrebbero essere difficili da influenzare poiché lo sport si batte per una quota maggiore della torta delle sponsorizzazioni, dicono gli esperti.

E martedì la due volte campionessa olimpica ha ottenuto la sua 83a vittoria in Coppa del Mondo, stabilendo un record femminile per la sua ex connazionale Lindsey Vonn, nella gara di slalom gigante nella località italiana di Plan de Corones.

Ora ha solo le 86 vittorie in Coppa del Mondo di Ingemar Stenmark nello slalom svedese maschile da superare per il record sia maschile che femminile.

Ma mentre scrive se stessa nei libri di storia, ciò non significa che gli sponsor apriranno i loro libretti degli assegni, anche alla donna più celebre dello sci alpino.

“I guadagni aziendali degli atleti in questi sport: i primi quattro, cinque, sei fanno bene e poi diminuiscono rapidamente. E Michaela è molto avanti”, ha affermato Tiger Shaw, ex presidente e CEO di US Ski and Snowboard. Reuters.

“Non è come se fossi in una grande squadra sportiva professionistica e ci sono 32 giocatori e sei così bravo e guadagni 10 milioni all’anno – questo non succede nei nostri sport”.

Il 27enne ha siglato accordi con marchi come Barilla, Visa e Adidas, marchi che sarebbero l’invidia della maggior parte delle atlete negli Stati Uniti, dove gli sport professionistici maschili prendono una grande quota di dollari di spesa.

Ma anche Schiffrin non poteva raggiungerlo La classifica Forbes 2022 delle atlete più pagateche comprendeva molte star del tennis e del golf ma poche del mondo degli sport invernali, fatta eccezione per la regina cinese dello sci freestyle Elaine Guo.

READ  Il West Ham estende la sua striscia senza vittorie in Premier League a sei partite mentre Rodrygo regala al Leeds un pareggio a Elland Road

“Anche se sei la più grande sciatrice alpina d’America di tutti i tempi, non ci sono molti soldi che puoi scendere dalle piste”, ha affermato Bob Dorfman, esperto di marketing sportivo e direttore creativo di Pinnacle Advertising.

“Inoltre, lo sci alpino ora deve competere con lo sci freestyle e lo snowboard alle Olimpiadi, il che sta attirando una base di fan più giovane e creando un nuovo fantastico gruppo di atlete in competizione per dollari”.

leader globale

Negli Stati Uniti, Shiffrin ha già messo in ombra la forza di ex superstar dello sport, tra cui il campione olimpico Super-G del 1998 Peekaboo Street, il sei volte medaglia dei Giochi invernali Bud Miller e persino Vaughn.

Tuttavia, si contendono l’attenzione del pubblico americano che ha trattato con il fiato sospeso lo sport delle Olimpiadi invernali.

L’emittente NBC Universal ha affermato che le Olimpiadi di Pechino hanno attirato il più piccolo pubblico in prima serata da quando i Giochi hanno iniziato a trasmettere, con 11,4 milioni di spettatori in prima serata, in calo del 42% rispetto a quattro anni prima.

“Ogni volta che hai un leader mondiale in uno sport del genere che si avvicina e sembra che supererebbe facilmente il record detenuto da Ingmar Stenmark… È una storia mondiale”, ha detto Shaw.

“E attira le persone verso lo sport perché vedono che si possono fare cose incredibili”.

(Segnalazione) Di Amy Tenry a New York; Montaggio di Toby Davies

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.