La prima morte negli Stati Uniti associata al vaiolo delle scimmie negli adulti immunocompromessi è stata segnalata in Texas

Ingrandisci / Un cartello che annuncia la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie è collocato nel Tropical Park dalla contea di Miami-Dade e da Nomi Health il 15 agosto 2022 a Miami.

Funzionari sanitari statali hanno dichiarato martedì che un adulto gravemente immunocompromesso risultato positivo al vaiolo delle scimmie è morto in Texas, segnando la prima morte negli Stati Uniti legata all’epidemia globale.

Tali morti erano rare emergenza sanitaria. Mentre il numero di casi globali si avvicina a 49.000, il Organizzazione mondiale della Sanità Sono stati registrati solo 15 decessi associati al muro delle scimmie. negli Stati Uniti , Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Ha contato 18.101 casi fino al 29 agosto. La morte in Texas è la prima associata a casi.

Attualmente, i funzionari sanitari non sono ancora sicuri se il vaiolo delle scimmie sia stata la causa della morte di una persona. L’adulto è morto il 28 agosto nella contea di Harris, inclusa Houston. Dissero i funzionari della contea di Harris comunicato stampa L’autopsia è in corso di elaborazione e i risultati saranno diffusi nelle prossime settimane.

Una dichiarazione separata dal dipartimento della salute dello Stato Ha notato che l’adulto “soffriva di un sistema immunitario gravemente indebolito” e che c’era “un’indagine per determinare il ruolo svolto dal vaiolo delle scimmie nella morte”.

“Il vaiolo della scimmia è una malattia grave, soprattutto per le persone con un sistema immunitario compromesso”, ha affermato nella dichiarazione il commissario del Dipartimento dei servizi sanitari del Texas, John Hillersted. “Continuiamo a esortare le persone a cercare un trattamento se sono esposte al vaiolo delle scimmie o sviluppano sintomi coerenti con la malattia”.

READ  Questo terrificante asteroide quasi entra in collisione con la Terra, si è avvicinato pericolosamente solo 24 ore fa

In un briefing della Casa Bianca martedì pomeriggio, Jennifer McCuston, vicedirettore della Divisione di Patogenesi e Patologia del CDC, ha evidenziato l’incertezza sulla mortalità e sulla rarità dei decessi per vaiolo delle scimmie in questo focolaio.

“Comprendiamo che questo paziente aveva anche condizioni di salute di base e aveva una serie di cose in corso”, ha detto McQuiston. “Penso che siano necessarie ulteriori indagini per scoprire quale ruolo possa aver avuto o meno il vaiolo delle scimmie nella loro morte”. Nel frattempo, ha sottolineato, la morte “rimane molto rara” e “abbiamo sforzi di mitigazione per prevenire il vaiolo delle scimmie”. Questi includono vaccinazione, test e trattamento.

subordinare Sono stati segnalati decessi internazionali, alcuni riguardavano persone con un sistema immunitario compromesso, ma altri no. Un uomo di 41 anni in Brasile, morto di vaiolo delle scimmie, avrebbe avuto un linfoma ed era immunocompromesso. Ma non si credeva che due persone morte in Spagna per encefalite correlata al vaiolo delle scimmie (infiammazione del cervello) fossero immunocompromesse e in precedenza erano considerate sane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.