La pallavolo femminile cinese difende il suo prestigio gareggiando contro l’Italia

Foto: VCG

Sebbene la squadra di pallavolo femminile cinese abbia difeso con successo il suo onore di competere contro l’Italia sabato sera, la loro prestazione precedente è ancora vista piegarsi al di fuori della fase a gironi. Gli analisti hanno smentito i commenti dei netizen secondo cui il deludente viaggio a Tokyo è stato solo un esercizio di preparazione della squadra per Parigi 2024.

La squadra femminile cinese di pallavolo ha vinto la seconda e ultima partita contro l’Italia, sconfitta di fila contro Stati Uniti, Comitato Olimpico russo e Turchia.

Poiché la Turchia aveva già battuto 3-0 l’Argentina e si era difeso con successo nei quarti di finale a Tokyo, la partita dell’Italia non ha avuto un ruolo chiave nel determinare il destino della squadra cinese, ma i tifosi cinesi ritengono che sia stata una “partita d’onore”.

Questa è la prima volta in 37 anni che la Cina non riesce a qualificarsi per i quarti di finale olimpica da quando le donne hanno iniziato a giocare a pallavolo alle Olimpiadi.

Il commentatore sportivo di Pechino Wang Tsao ha dichiarato sabato al Global Times che “questa non è la prima volta nella storia che una squadra di pallavolo conosce il suo destino prima della fine dei turni di apertura”.

Gli analisti hanno negato il commento sui social media, affermando che la prestazione della squadra durante il tour di Tokyo non è stata tanto un esercizio di “riscaldamento” per le prossime Olimpiadi di Parigi quanto una competizione.

Luo Lee, un commentatore sportivo con sede presso la Beijing University of Chemical Technology, ha dichiarato sabato al Global Times: “Non credo che lo considereranno un esercizio caldo per la prossima partita”.

READ  Italia: Si stabilisce a San Ferdinando vuole rimuovere la tendopoli

Eppure Wang ha negato che “le Olimpiadi di Tokyo siano un evento importante per la pallavolo cinese. Non è possibile per loro svolgere la partita normalmente”.

Gli analisti ritengono che l’infortunio al polso subito dal capitano cinese Xu Ding, ferito accidentalmente all’inizio del 2017, dovrebbe essere considerato uno dei principali contributori a questo storico fallimento.

Secondo un’intervista con l’allenatore della squadra cinese Long Ping The Paper mercoledì, Zhou è stato trattato con una gestione conservativa invece di un intervento chirurgico per ottenere prodotti per Tokyo.

Long ha detto che l’infortunio di Xu ha avuto un enorme impatto sulle manovre d’attacco durante la partita, aggiungendo che non si aspettava che l’infortunio di Xu Ding fosse così grave.

Dopo aver appreso questa notizia, i fan hanno espresso il loro sostegno sui siti social dicendo che le donne stanno facendo un ottimo lavoro e hanno chiesto a Xu di prendersi cura del suo infortunio al polso e di guarire rapidamente.

“Vincere o perdere la partita è normale. Non ammettiamo la sconfitta quando cadiamo perché ricresceremo. Questo è lo spirito della squadra di pallavolo femminile”, ha detto un fan sui social.

La squadra cinese non è nuova a tre sconfitte nella fase a gironi: i campioni del 2016 hanno affrontato una situazione simile nella fase a gironi prima di vincere il titolo delle Olimpiadi di Rio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.