La NASA seleziona gli astronauti per il primo volo di prova dall’equipaggio di Starliner

Gli astronauti della NASA Sonny Williams, a sinistra, Barry "Butch" Willmore, al centro, e Mike Fink, a destra, osservano un razzo Atlas V della United Launch Alliance con la navicella spaziale CST-100 Starliner di Boeing a bordo dalla struttura di integrazione verticale alla rampa di lancio dello Space Launch Complex 41 prima dell'Orbital Flight Test-2 (OFT -2), mercoledì 18 maggio 2022, presso la Cape Canaveral Space Force Station in Florida.

In previsione del primo volo di prova con equipaggio dello Starliner della Boeing, la NASA ha selezionato due astronauti per volare a bordo della turbolenta navicella spaziale, in una missione che potrebbe essere lanciata entro la fine dell’anno.

La NASA venerdì annunciare Secondo l’agenzia spaziale, gli astronauti veterani Sonny Williams e Butch Willmore voleranno a bordo del Flight Crew Test (CFT), il cui lancio è previsto per la fine di luglio. distanza Test di volo orbitale-2 (OFT-2) completato A maggio, che ha lanciato la navicella spaziale verso la Stazione Spaziale Internazionale e ritorno, Boeing è pronta a testare lo Starliner con un equipaggio di due persone legato all’interno.

Questi test sono fondamentali per Boeing $ 4,3 miliardi Contratto con la NASA Programma di equipaggio commercialeche, se tutto andrà bene, trasporterà gli astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale tramite la navicella spaziale CST-100 Starliner. Ma OFT-2 ha subito alcuni singhiozzi, tra cui Il propulsore utilizzato per la manovra orbitale è fallitoper non parlare di Molti problemi e ritardi Questo ha rovinato il programma. Tuttavia, la NASA sembra intenzionata a perseguire il programma Starliner di Boeing, nonostante l’acquisto di cinque missioni aggiuntive da SpaceX, l’altro partner commerciale dell’agenzia, che dal 2020 trasporta gli astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale.

Per il primo CFT, Willmore, che ha trascorso sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale dal 2014 al 2015, guiderà la missione, mentre Williams, che ha servito in due lunghe missioni sulla Stazione Spaziale Internazionale dal 2006 al 2007 e di nuovo nel 2012, guidare la capsula riutilizzabile Boeing l’uso. La NASA ha dovuto rimescolare l’equipaggio inaugurale dello Starliner, sostituendo l’astronauta della NASA Nicole Mann Williams. Invece, MAN viene assegnato alla missione Crew-5 di SpaceX, il cui lancio è previsto per settembre. L’astronauta della NASA Mike Fink, precedentemente nominato comandante delle operazioni congiunte per combattere il terrorismo, ora si addestrerà come pilota di riserva per la prima missione CFT.

Sulla base delle attuali risorse della stazione spaziale e delle esigenze di programmazione, una missione di breve durata con due piloti collaudatori di astronauti è sufficiente per soddisfare tutti gli obiettivi di test della NASA e Boeing per il CFT, che includono la dimostrazione della capacità dello Starliner di volare in sicurezza in missioni con equipaggio operando da e verso la stazione spaziale, ha scritto la NASA in una nota.

Lo Starliner di Boeing verrà lanciato in cima a un razzo Atlas V della United Launch Alliance dallo Space Launch Complex-41 presso la Cape Canaveral Space Force Station in Florida. Se tutto va bene, la NASA può certificare lo Starliner per missioni regolari con equipaggio di lunga durata verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Di più: Primo assaggio della prossima tuta spaziale Starliner di Boeing

READ  L'influenza aviaria è stata trovata in altri 2 allevamenti di pollame nella contea di Lancaster, in Pennsylvania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.