La NASA lancia altri due elicotteri su Marte

La NASA sta lanciando altri due piccoli elicotteri su Marte come parte del suo sforzo per restituire roccia e suolo marziani campioni a terra.

Secondo il piano annunciato a fine luglio, il rover Persevering della NASA trasferirà campioni di suolo al razzo. Il razzo rilascerà quindi il materiale raccolto dal Pianeta Rosso in circa 10 anni.

I due elicotteri in costruzione aiuteranno il persistente rover della NASA, che è già sulla superficie di Marte. Gli elicotteri caricheranno campioni sul razzo di ritorno se il Perseverance Rover della NASA si guasta.

Perseverance ha già raccolto 11 campioni con più scavi nella roccia pianificati. Ultimo campione, a sedimentario Meenakshi Wadua dell’Arizona State University ha affermato che le rocce sono la più grande possibilità di contenere potenziali prove dell’antica vita marziana. Wadhwa è il capo scienziato di recupero sforzi.

“C’è già una varietà di materiali nella borsa, per così dire”, ha detto, aggiungendo che i ricercatori sono molto entusiasti di riportare i materiali sulla Terra.

Gli elicotteri saranno modellati sull’innovazione di successo della NASA. Ha effettuato 29 voli dalla sua perseveranza su Marte all’inizio dello scorso anno. L’elicottero pesa solo 1,8 kg. Le nuove versioni avranno ruote e bracci.

I funzionari della NASA hanno affermato che la loro forte prestazione di tenacia su Marte li ha spinti a cambiare il loro piano per lanciare un rover separato.

Il nuovo percorso da seguire è più semplice, ha affermato Jeff Gramling, direttore del Mars Sample Return Program della NASA. Ogni elicottero sarà progettato per sollevare un esemplare tubo Contemporaneamente, fai diversi viaggi di andata e ritorno.

READ  Il telescopio spaziale James Webb scatta la prima immagine con specchi allineati

“Abbiamo Fiducia Possiamo contare sulla perseveranza per restituire i campioni e abbiamo aggiunto gli elicotteri come riserva”, ha detto Gramming.

La NASA sta lavorando con l’Agenzia spaziale europea sulla missione di recupero. Se tutto andrà come previsto, fino a 30 campioni verranno lanciati da Marte nel 2031 e di nuovo sulla Terra nel 2033.

Gli scienziati studieranno quindi i campioni nei laboratori. Cercheranno segni di vita microbica che potrebbero essere esistite su Marte miliardi di anni fa, quando l’acqua scorreva sul pianeta.

Sono John Russell.

Marcia Dunn ha riportato questa storia per l’Associated Press. John Russell l’ha adattato per VOA Learning English.

_________________________________________________________________________

Le parole di questa storia

un campione – n. Una piccola quantità di qualcosa ti dà informazioni sulla cosa da cui è stata presa

sedimentario – (aggettivo di scienza) Fatto di un materiale che affonda sul fondo del liquido: fatto di sedimento

recupero – n. L’atto o il processo per ottenere e restituire qualcosa; L’atto o il processo di restituzione di qualcosa

tubo n. Un contenitore a forma di tubo, chiuso su un’estremità, e viene utilizzato soprattutto negli esperimenti scientifici

Fiducia n. Una sensazione o convinzione che qualcosa sia reale o probabile che accada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.