La NASA ha dichiarato che la missione InSight su Marte terminerà quest’anno

Un ritratto scattato dal lander Mars Insight della NASA.

Funzionari della NASA hanno annunciato oggi in una conferenza stampa che il lander InSight su Marte cesserà probabilmente le operazioni alla fine del 2022, dopo tre anni di lavoro scientifico sulla superficie del Pianeta Rosso.

InSight è arrivato su Marte nel novembre 2018 e durante il suo soggiorno su Marte ha raccolto dati impressionanti sulla struttura del pianeta e sugli eventi sismici provenienti dal suo interno. Di recente, la sonda ha rilevato il suo terremoto più grande fino ad oggi e il più grande mai rilevato in un altro mondo: a evento di taglia 5. (Tremoti di magnitudo 5,0 sono spesso avvertiti sulla Terra e tendono a causare danni minimi; il precedente terremoto più grande su Marte era circa 10 volte più piccolo di quello.)

Ma ora il lander è pieno di polvere che si è depositata sui suoi pannelli solari, ostacolando la sua capacità di assorbire la luce e generare energia. Il team di InSight ha presentato un file Il modo alla McGuyver per sbarazzarsi di un po’ di quella polvere: Spalando il terreno marziano e facendolo cadere sulla polvere, sono stati in grado di pulire marginalmente i piatti. Questa manovra è stata eseguita con successo sei volte, secondo Cathia Zamora Garcia, vice project manager di InSight.

Ma la realtà della modalità InSight è che si trova in un ambiente ostile; Niente dura per sempre e la sonda sembra destinata a terminare le sue operazioni scientifiche quest’estate e tutte le operazioni entro la fine dell’anno, stima il team di InSight.

“Uno dei lasciti di InSight è che dimostra davvero la tecnologia sismologica per la scienza planetaria”, ha affermato Bruce Banerdt, Principal Investigator di InSight, durante la conferenza stampa. “Siamo stati in grado di mappare l’interno di Marte per la prima volta nella storia”.

In its tenure, the lander has detected 1,313 marsquakes to date. When it began its science, InSight was capable of running for about 5,000 watt-hours per sol (Martian day); now, overwhelmed by the Martian dust, the lander can only manage 500 watt-hours per sol. The reduction is the equivalent of going from running an electric oven for an hour and 40 minutes per day on Earth to only about 10 minutes per day, Zamora Garcia said.

InSight's solar panel, covered in orange Martian dust.

Seismic measurements are crucial for understanding the structure and evolution of rocky worlds like Earth, Mars, and Venus. On Earth, many seismic events are caused by plate tectonics, but others are caused by sources in the crust or convection in the mantle, the molten region below the crust. Mars has no plate tectonics, so the events are strictly the latter, though the seismometers also can pick up movements from impact events.

InSight was charged with (and delivered on) giving humanity the best-yet look at Mars’ geological and seismological systems. Rilevato InSight Spessore e composizione della crosta marziana, nonché dettagli dell’atmosfera e del nucleo del pianeta. Ma anche la sonda ha avuto le sue lotte. Precedenti tempeste di polvere Forza la sonda in modalità provvisoriae InSight ‘Mole’, una sonda termica che avrebbe dovuto perforare la superficie di Marte, è bloccata nell’inquietante consistenza del suolo marziano. Il La talpa è stata abbandonata nel gennaio 2021.

Le operazioni scientifiche potrebbero concludersi a metà luglio, ha detto Zamora Garcia, ma il destino di InSight alla fine si riduce al (o all’ira) del clima marziano. “Ha superato le nostre aspettative in quasi ogni giro su Marte”, ha detto Banerdt. “Potrebbe effettivamente durare più a lungo.”

Una tempesta di polvere difettosa potrebbe spazzare via la sonda ancora prima, oppure un demone della polvere a conchiglia potrebbe spazzare via la polvere accumulata dai pannelli solari del lander, fornendo una potente spinta di energia. “Stiamo lavorando per ottenere il più possibile, ma dobbiamo solo vedere cosa hanno da offrirci Mars e Insight”, ha affermato Bannerdt.

Salvo miracoli marziani, l’ipersensibile lander InSight è alla sua ultima tappa. Per ciascuna delle sue lotte e fallimenti, la sonda ha prodotto una serie di dati sui segreti sepolti di mondi rocciosi al di fuori del nostro. Quindi grazie, InSight, per tutta la tua perseveranza inespressa.

ALTRO: InSight della NASA ha appena rilevato una singola alba su Marte

READ  NASA's Curiosity spacecraft celebrates 3,000 days on Mars with an intense panorama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.