La morte dell’attivista per la cittadinanza italiana che si è tolto la vita infligge un duro colpo al movimento – The Irish Times

Parlando con Omar Nefati sulla scia delle elezioni italiane in autunno, è tornato più e più volte al momento in cui ha dovuto lasciare i suoi amici e aspettare fuori dal seggio elettorale mentre votavano.

“Sono andato al seggio con i miei amici, stavamo chiacchierando fuori e poi sono andati a votare tutti insieme”, ricorda l’attivista politico.

Nefati è arrivato in Italia dalla Tunisia all’età di sei mesi ed è cresciuto nella città di Sutri, sulle montagne fuori Roma, dove è diventato la linfa vitale della propaganda locale.

Fu portavoce del movimento degli Italiani senza cittadinanza, che si batté per la riforma delle leggi basate sulla discendenza, come in Irlanda.

Nefati si è suicidato la scorsa settimana all’età di 27 anni, senza mai ottenere la cittadinanza che desiderava.

La sua morte prematura e il modo in cui è morto sono stati un duro colpo per tutti coloro che lo amavano e per i circoli attivisti italiani di cui era un sostenitore.

“Il razzismo sta uccidendo anche in Italia”

“Soprattutto è una persona che si alza dal letto ogni giorno e lavora per rimediare ai torti”, ha detto in un discorso in parlamento la venticinquenne deputata di centrosinistra Rachel Scarpa, ricordando come si conoscevano dai tempi insieme. Come studenti attivisti al liceo.

“Ricordo una persona amorevole che era guidata dai valori nel suo cuore. Era un attivista per la sua stessa esistenza.

Ricorda il dolore per essere stato costretto da una battaglia burocratica che lo ha escluso dal rinnovo del permesso di soggiorno, dall’assunzione dei voti, dall’Erasmus e dal voto.

Queste persone sono “sistematicamente respinte dall’unico posto che chiamano casa”, ha detto Scarpa, esortando la Camera ad andare avanti con la riforma.

READ  BemaMec si espande in Italia | pipe del mondo

La mia prima intervista con Nefati per questo giornale riguardava la sua proposta La riconciliazione negli antichi dibattiti in Italia Sulla riforma della cittadinanza. Egli ipotizza un percorso di cittadinanza legato alla frequenza scolastica: un processo di assimilazione in cui i bambini stranieri spesso non percepiscono uno status giuridico diverso rispetto ai loro compagni di scuola.

Abbiamo parlato di nuovo Quando la destra Georgia Meloni è salita al potere nelle elezioni di settembre. Tipico di Nefati – il tipo di attivista che si butta a capofitto nel sostenere le campagne di altre persone così come la propria – era più entusiasta di parlarmi della lotta per l’accesso all’aborto che delle implicazioni della riforma della cittadinanza della sua ascesa al potere. La destra anti-immigrazione che da tempo l’ha sconfitta.

Pieno di coraggio, ha raccontato di aver radunato i suoi amici dopo i risultati delle elezioni.

“È ora di rimboccarsi le maniche, ripartire da dove eravamo e lottare passo dopo passo per i nostri diritti. Capire dove abbiamo sbagliato, dove possiamo essere migliori, e niente è perduto, perché alla fine arriva sempre l’alba, ” Egli ha detto.

Ma era anche chiaro che la sua esclusione dal voto nelle elezioni cruciali era stata dolorosa.

È stato aperto riguardo al numero di discriminazioni in passato. “Il colore della mia pelle è stato causa di sofferenza molte volte”, ha detto a un raduno di Black Lives Matter che ha organizzato nel 2020, descrivendo la resistenza quotidiana al suo aspetto o i complimenti per il suo italiano.

“Farlo notare non mi fa sentire parte della società. Un eterno straniero. “Le persone muoiono a causa del razzismo in Italia”, ha detto.

READ  Tifoso italiano tatua il controverso scandalo di Sielini sulla Saga nella finale di Euro 2020

Un servizio locale ha descritto “lacrime e rabbia” lo scorso fine settimana quando i suoi amici, familiari e compagni politici si sono riuniti fuori dalla casa di famiglia dove era stata deposta la sua bara.

Scendendo in strada, la folla riunita ha iniziato a cantare “Bella Ciao”, la canzone italiana di protesta e protesta: Addio, bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.