La lettera afferma che Brian Laundry ha ucciso Gabi Pettito per “rimuovere il dolore”.

Una rivista ricorda i dettagli degli eventi che hanno portato all’omicidio di Gabi Pettito (Immagine: Reuters)

Brian Laundry ha affermato di aver ucciso la sua ragazza Gabe Pettito per liberarla dal dolore dopo che era caduta in un ruscello, in una nota di confessione che il suo corpo ha trovato.

Con otto pagine water tape recuperate da un diario, ha dettagliato gli eventi che hanno portato al suo omicidio che ha definito “misericordioso”.

La coppia stava viaggiando attraverso gli Stati Uniti in camper quando la signora Pettito, 22 anni, è scomparsa. Gran Nazionale Teton Park a fine agosto 2021, a un solo mese dall’inizio del viaggio.

I suoi resti furono ritrovati settimane dopo in virtù di un’autopsia, uccisa per strangolamento manuale.

Laundry, 23 anni, ha affermato che la signora Pettit è stata ferita dopo essere caduta in un ruscello in una “tragedia inaspettata” e ha chiesto che il dolore finisse.

“L’ho trovata respirare affannosamente, ansimando il mio nome, e aveva molto freddo”, ha scritto nella sua nota.

L’ho portata il più lontano possibile a valle verso l’auto, inciampando esausta per lo shock, quando il mio ginocchio si è slogato e ho capito che non potevo trasportarla in sicurezza.

“Ha acceso il fuoco e l’ha ispirata vicino al caldo, era molto magra e aveva già congelato per molto tempo”.

Il fidanzato Brian Laundry descrive l’omicidio come “misericordioso” (Immagine: Bollettino dell’avvocato di famiglia)
Nelle pagine impregnate d’acqua, Laundry ammette di non conoscere l’entità delle ferite della signora Pettito, ma sapeva che soffriva di “dolore estremo” (Immagine: Bollettino dell’avvocato di famiglia)

Laundry ha detto che il suo partner non poteva dire cosa fosse doloroso, ma aveva una “piccola protuberanza sulla fronte che alla fine è diventata più grande”.

Ha anche scritto che i suoi piedi e polsi le facevano male e che continuava a tremare “violentemente” mentre “implorava di porre fine al suo dolore”.

Nella lettera, ha ammesso di non conoscere l’entità delle ferite della signora Pettito, ma solo di sapere che provava “un dolore estremo”.

Ho posto fine alla sua vita e ho pensato che fosse pietà, ecco cosa voleva, ma ora vedo tutti i torti che ho fatto. Sono andato nel panico, ero sotto shock”, ha scritto.

“Pensavo fosse misericordioso, era quello che voleva, ma ora vedo tutti gli errori che ho commesso” (Immagine: Bollettino dell’avvocato di famiglia)
Laundry si è suicidata sparandosi alla testa (Foto: Bollettino dell’avvocato di famiglia)

Laundry ha sollevato sospetti quando ha guidato il suo camion dal Wyoming alla casa dei suoi genitori in Florida il 1 settembre, rifiutandosi di parlare di dove si trovasse.

I suoi genitori hanno denunciato la sua scomparsa l’11 settembre e subito dopo che è diventato un VIP, i suoi genitori hanno assunto un avvocato per lui.

Ma il 17 settembre hanno anche denunciato la scomparsa di Laundry e hanno affermato di non vederlo da quattro giorni.

I resti di Pettito furono scoperti due giorni dopo, mentre il 20 ottobre fu scoperto in una riserva della Florida a cinque miglia dalla casa dei suoi genitori.

Si è suicidato sparandosi alla testa.

La scomparsa di Gabe è stata denunciata l’11 settembre e le autorità hanno rapidamente identificato il suo ragazzo come un VIP (Foto: EPA)

Una rivista contenente la lettera di confessione è stata trovata in una borsa impermeabile ed è stata trovata L’avvocato della sua famiglia lo ha condiviso con Fox News Per motivi di trasparenza.

Nella sua lettera, il signor Laundry ha affermato di essersi suicidato non per colpa dell’omicidio, ma perché “non poteva sopportare di vivere senza di esso”.

Il suo testo era: “Dal momento in cui ho deciso di liberarmi del suo dolore, ho capito che non potevo andare avanti senza di lei.

Sono corsa a casa per trascorrere il tempo che mi era rimasto con la mia famiglia. Sto finendo la mia vita non per paura della punizione, ma perché non posso vivere un altro giorno senza di essa. Hai perso l’intero futuro insieme, ogni momento che abbiamo amato.

Mi sono ucciso vicino a questo torrente nella speranza che gli animali mi facessero a pezzi. Potrebbe rendere felici alcuni membri della sua famiglia.

Mettiti in contatto con il nostro team di notizie inviandoci un’e-mail a webnews@metro.co.uk.

Per altre storie come questa, Dai un’occhiata alla nostra pagina delle notizie.

READ  French cocks are now attacking with the law behind them

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.