La grave siccità investe l’Europa, esacerbando il caldo e alimentando le fiamme

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

Migliaia di persone sono morte in Europa quest’estate a causa delle storiche ondate di caldo che hanno scatenato enormi incendi. Il tempo era tutt’altro che normale, e anche l’osservatore occasionale non poteva fare a meno di notare che qualcosa non andava. Tuttavia, poiché le temperature aumentano e gli incendi bruciano i paesaggi aridi, c’è un rischio climatico più diffuso e potenzialmente catastrofico che devasta il continente: una grave siccità.

Mesi di scarse precipitazioni e temperature superiori alla media hanno radicato la regione in una siccità, la peggiore di tutte in alcuni paesi. Intensifica le ondate di calore e aumenta il pericolo rappresentato dagli incendi, distruggendo i raccolti e incidendo gravemente sull’economia.

Un’altra ondata di caldo intenso sta colpendo l’Europa, provocando allarmi

secondo Osservatorio europeo sulla siccitàQuasi metà dell’Europa è in condizioni di “avvertimento”, il che implica una grave siccità e significativi deficit di umidità del suolo. Un ulteriore 17 per cento dell’Europa ha raggiunto la soglia in cui la vegetazione soffre e, in alcuni casi, sta morendo o si sta esaurendo.

Su larga scala, gli agricoltori lottano per affrontare condizioni aride.

La mappa sopra mostra condizioni eccezionalmente asciutte prevalenti nell’Europa occidentale e centrale, ombreggiate in marrone. I colori provengono da satelliti che hanno rilevato molta meno evaporazione nelle aree ombreggiate di marrone, il che significa che c’è poca acqua sotterranea disponibile per evaporare in primo luogo.

Andrea Torretti, scienziato capo dell’Osservatorio europeo sulla siccità, Lo ha detto a Sky News La siccità sarà la peggiore degli ultimi 500 anni.

L’autunno e l’inverno asciutti significavano che le falde acquifere si stavano dirigendo verso la primavera e l’estate era già bassa. Le temperature estreme osservate finora quest’estate, intensificate dai cambiamenti climatici causati dall’uomo, hanno contribuito a drenare quelle acque.

READ  La nave di migranti attracca in Francia mentre la lite con l'Italia si intensifica

Nel mese di luglio, le parti meridionali della Gran Bretagna, compresa Londra, hanno ricevuto solo dal 10 al 20% delle precipitazioni medie e in alcuni casi quasi nessuna. Londra ha raccolto appena un millimetro (0,04 pollici) di pioggia, rispetto a una media di 45 mm (1,77 pollici).

Le immagini satellitari mostrano i giardini di Londra, verdi un anno fa, ora marroni.

Il Met Office britannico ha confermato che luglio è stato il mese più secco mai registrato nel sud dell’Inghilterra e il più secco in tutto il paese dal 1935.

Un confronto delle immagini satellitari della superficie terrestre sopra l’Inghilterra e la Francia settentrionale tra quest’anno e l’anno scorso rivela un netto cambiamento: nell’estate del 2021, gran parte della regione era lussureggiante e verde; Nel 2022 l’area è bruna e sterile.

Anche la siccità in Francia è tra le peggiori di sempre.

Météo-France, il servizio meteorologico del paese, ha pubblicato un bollettino in cui si afferma che il paese ha avuto il luglio più secco mai registrato, con precipitazioni totali di circa l’85% al ​​di sotto della media.

A causa della siccità, la carenza d’acqua è diventata prevalente in Spagna, Italia, Francia e Paesi Bassi. Alcuni grandi fiumi, come il Reno in Germania, sono diventati precariamente poco profondi. Reuters Rapporti che i costi di trasporto sul Reno erano più che quintuplicati e molte grandi navi erano state ridotte solo al 30-40 per cento della loro capacità. Altrimenti rischiano la delinquenza.

Il Reno è la principale arteria marittima della Germania e qualsiasi interruzione avrà effetti a catena sull’intera Europa. secondo ReutersAlcuni economisti temono che il PIL tedesco possa diminuire di mezzo punto percentuale a causa di ostacoli al trasporto marittimo.

Un problema idrologico simile sta causando problemi in Italia, dove si affaccia il fiume Po Ma. Descrizione del Primo Ministro come “la crisi idrica più grave degli ultimi 70 anni”. All’inizio di luglio, l’Italia ha dichiarato lo stato di emergenza in cinque delle regioni più colpite. Circa 17 milioni di persone, circa il 30 per cento della popolazione italiana, vivono nel bacino idrografico.

READ  Gli italiani tornano sulla Terra nella loro versione della 'Grande Rassegna'

La siccità nel cuore del risotto italiano ha ucciso il riso

Circa il 41 per cento del bacino del fiume Po è utilizzato per l’agricoltura, che sostiene 3,1 milioni di capi di bestiame (metà del patrimonio nazionale) e 6 milioni di suini (quasi i due terzi del patrimonio nazionale), Secondo i dati pubblicati dalla Commissione Europea. Siccità Ridurre i raccolti del 30 per cento in Italia, Taglia quello che era già un raccolto poco brillante poiché gli agricoltori hanno piantato meno a causa dei costi più elevati causati dalla guerra in Ucraina.

In Europa occidentale scoppiano incendi

Oltre a ridurre i serbatoi, la mancanza di precipitazioni e il caldo estremo contribuiscono ad aumentare il rischio di incendi in tutta Europa. Giovedì pomeriggio è scoppiato un nuovo incendio nei pressi di Bordeaux, in Francia, che ha spinto 10.000 residenti a evacuare. BBC menzionato Che 1.000 vigili del fuoco hanno partecipato attivamente alla lotta contro l’incendio, uno dei tanti vigili del fuoco che sono apparsi in Francia e nella penisola iberica dall’inizio di luglio.

Il rischio di incendio è attualmente in aumento in vaste aree dell’Europa occidentale a causa di un’altra ondata di caldo che ha colpito la regione durante il fine settimana, con massime previste fino a 100 gradi (38 gradi Celsius) nella Francia centrale e meridionale.

Copernicus, il servizio di monitoraggio climatico associato all’Unione Europea, imitare Il rischio di incendi aumenterà in tutta l’Europa occidentale nei prossimi anni poiché le temperature continueranno ad aumentare.

Ruoli del tempo e del clima

La siccità è sia una causa che una conseguenza dell’estate soffocante che finora ha afflitto l’Europa. Luglio era il continente Sesto più caldo mai registrato; Era giugno secondo più caldo.

READ  Epidemiology of Lower Limb Spasticity Report 2022: Focus su Stati Uniti, Germania, Spagna, Italia, Francia, Regno Unito e Giappone 2019-2032 - ResearchAndMarkets.com

Il clima più caldo secca il paesaggio, seccando l’atmosfera, che a sua volta rende più facile riscaldare l’aria. È molto difficile interrompere questo ciclo, soprattutto quando l’andamento climatico generale favorisce le colline, o la creazione di un’ampia alta pressione, sull’Europa. La “cupola termica” ad alta pressione devia le intemperie, compresa la pioggia, a nord, consentendo all’Europa di cuocere sotto l’inevitabile sole e il calore anomalo.

Uno studio afferma che il cambiamento climatico causato dall’uomo ha reso un’ondata di caldo 10 volte più probabile nel Regno Unito

È stato ben stabilito che il cambiamento climatico causato dall’uomo amplifica l’intensità, la frequenza e la durata degli eventi di calore ed esacerba la gravità e gli effetti della siccità. Il Met Office del Regno Unito ha annunciato che l’ondata di caldo record di metà luglio, durante la quale più di 40 stazioni meteorologiche hanno superato la precedente temperatura record nel Regno Unito, aveva circa 10 volte più probabilità di raggiungere questa dimensione a causa del cambiamento climatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.