La donna muore dopo essere “scivolata fuori dal sedile” ed essere caduta a 26 piedi dalle montagne russe | notizie dal mondo

Una donna è morta dopo essere caduta da 26 piedi dalle montagne russe in Germania.

Il 57enne, il cui nome non è stato reso noto, è caduto da un giro al Klote Wildlife and Recreation Park di Kloten, in Germania, intorno alle 16:30 di domenica.

L’ufficio del pubblico ministero di Coblenza ha dichiarato lunedì che la donna, che era di Sankt Wendell, “è scivolata fuori dal sedile prima di cadere da un’altezza di circa otto metri”.

Ha detto che l’operazione di salvataggio è stata difficile a causa del terreno irregolare attorno al volo.

La donna è stata dichiarata morta sul posto.

Il quotidiano Bild ha riferito che la polizia stava indagando se il volo “era il risultato della colpa di una terza parte”.

Ha detto che gli investigatori stavano lavorando per determinare la causa della morte e che esperti di ingegneria sono stati chiamati per esaminare le montagne russe e l’auto in cui si trovava.

Tuttavia, l’ufficio del procuratore generale ha affermato che “al momento non vi è alcun sospetto iniziale di condotta criminale”.

Il parco è stato chiuso lunedì dopo l’incidente.

“Vorremmo cogliere questa opportunità per esprimere le nostre più sentite condoglianze alla famiglia, ai parenti e agli amici”, ha affermato domenica il portavoce in una nota.

“Il team KLOTTI è ancora scioccato e sbalordito”.

Un’altra dichiarazione di lunedì ha affermato che il parco aprirà i battenti martedì.

“Le autorità stanno ancora indagando su come sia avvenuto l’incidente”, ha detto un portavoce delle autorità. Hanno detto che le indagini sul sito erano state completate e le montagne russe erano state evacuate per il riavvio.

READ  Primo ministro dello Sri Lanka: l'economia è "totalmente al collasso"

Ma l’hanno ricontrollato “a scopo precauzionale” da funzionari dell’Associazione tedesca di ispezione tecnica, e quindi rimarrà temporaneamente chiuso.

Il comunicato aggiunge: “Siamo ancora profondamente colpiti e sarà difficile per noi tornare alla vita quotidiana. I nostri pensieri sono con i parenti, auguriamo loro tanta forza e fiducia in questi tempi difficili”.

Il sito web del parco descrive le montagne russe come “non per i deboli di cuore”.

Pieno di curve, pendii ripidi e persino 60 km/h, aggiunge, può toglierti il ​​fiato e lasciare il tuo cuore dove era una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.