La dinastia vinicola italiana dei Marchesi Antinori nominata “l'etichetta di vino più ammirata al mondo”

La famosa dinastia vinicola italiana dei Marchesi Antinori, una delle più antiche aziende vinicole, con sede a Firenze, è stata recentemente nominata “l'etichetta di vino più ammirata al mondo”. Il riconoscimento, assegnato da esperti provenienti da sei continenti, è la prima volta che il vino italiano è in cima alla lista in 13 anni.

Oltre ai loro vini famosi in tutto il mondo, i Marchesi ruppero anche con la tradizione patriarcale di trasmettere l'attività agli eredi maschi.

I 600 anni di storia della famiglia in Toscana hanno visto una transizione senza soluzione di continuità dalla tradizione all'innovazione, con equilibrio evidente in vini come Tignanello, che segnano la rinascita del vino toscano negli anni '70.

Concludi l'anno scorso e preparati per il 2024 con HT! clicca qui

Oltre ai loro vini famosi in tutto il mondo, i Marchesi ruppero anche con la tradizione patriarcale di trasmettere l'attività agli eredi maschi. Nel 1980 Antinori pensò che nessuna delle sue tre figlie sarebbe stata interessata a dedicarsi alla vinificazione, cosa che lo portò a vendere l'azienda ad un'azienda produttrice di birra. Rendendosi conto che questa ipotesi non poteva essere più lontana dalla verità, 10 anni dopo, riacquistò l'azienda che ancora oggi porta il nome della famiglia.

READ  La Cina promuove l'iniziativa "Belt and Road" con l'Italia tra crescenti dubbi a Roma | infrastruttura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *