La cosa che sta per crollare sulla luna potrebbe non essere un razzo SpaceX, dopotutto

Dopotutto, un pezzo di detriti spaziali programmato per schiantarsi sulla luna all’inizio di marzo potrebbe non essere un razzo SpaceX.

Secondo gli ultimi sviluppi Inviato dall’astronomo Bill Grayche ha scritto il software Project Pluto utilizzato per tracciare oggetti vicini alla Terra, l’oggetto in rotta di collisione non è lo stadio del razzo SpaceX Falcon 9 scartato, ma lo stadio del razzo cinese Long March 3C.

L’oggetto si chiama WE0913A e, qualunque sia la sua identità, il suo percorso calcolato rimane valido. Devi scontrarti con il lato opposto di la luna Il 4 marzo 2022, intorno alle 12:25 UTC.

L’identificazione errata originale di WE0913A è stata fatta nel 2015, dopo che un razzo SpaceX ha lanciato un satellite della NASA Deep Space Climate Observatory (DSCOVR) nell’orbita terrestre. È normale che gli stadi dei razzi vengano abbandonati nello spazio dopo che i loro carichi utili sono stati consegnati; Generalmente, sono progettati per uscire dall’orbita e bruciare al rientro nell’atmosfera terrestre.

WE0913A è stato avvistato per la prima volta nel 2015 e originariamente si pensava che lo fosse asteroide. Gray lo identificò dopo aver scoperto che WE0913A aveva attraversato la luna due giorni dopo il lancio della missione DSCOVR, collegando i punti.

Tuttavia, quando si è scoperto che WE0913A era destinato a scontrarsi con la luna, e questa notizia si è diffusa, qualcuno ha notato qualcosa che non andava. John Giorgini del Jet Propulsion Laboratory della NASA, che tiene traccia dei veicoli spaziali attivi, ha notato che l’orbita di DSCOVR non è affatto vicino alla luna. Ciò ha sollevato dubbi su come il razzo abbia superato la luna due giorni dopo il lancio.

READ  Il Mars Creativity Helicopter vola da più di un anno

“Sarebbe un po’ strano che la seconda fase passi subito dopo la luna, mentre DSCOVR si trova in un’altra parte del cielo. C’è sempre una certa separazione, ma questa era sospettosamente grande”, Grey ha spiegato.

Quando Giorgini lo raggiunse, Gray tornò ai suoi calcoli originali… solo per scoprire che era improbabile che l’oggetto fosse allo stadio di un razzo SpaceX, dopotutto.

“Con il senno di poi, avrei dovuto notare alcune cose strane sull’orbita di WE0913A”, È per spiegare. “Supponendo che non ci fossero manovre, si sarebbe trovato in una strana orbita attorno alla Terra prima di librarsi sopra la Luna. Nel suo punto più alto, sarebbe vicino all’orbita della Luna; e nel suo punto più basso (perielio), circa un terzo di quella distanza. Ci aspettavamo che Perigeo fosse vicino alla superficie della Terra. Il perielio sembrava molto alto. “

Tornando al tavolo da disegno per vedere quale potrebbe essere l’oggetto, si è scontrato con un oggetto chiamato-02-2015 Questa spedizione è iniziata il 23 ottobre 2014; Fase di potenziamento trascurata in seguito scomparire.

Gray ha calcolato il sorvolo lunare previsto dopo il lancio e ha scoperto che WE0913A doveva volare vicino alla luna il 28 ottobre 2014, a un’altitudine prevista per raggiungere la luna.

Estrapolando indietro, ha detto Gray, questo corrisponde esattamente al tempo di lancio e alla traiettoria del missile Long March 3C.

In un certo senso, questa rimane una prova “fenomenale”. Egli ha detto.

“Ma la considererei una prova abbastanza convincente. Quindi sono convinto che l’oggetto che sta per colpire la Luna il 4 marzo 2022 alle 12:25 UTC sia in realtà lo stadio del razzo Chang’e 5-T1”.

READ  Un "divario" di un miliardo di anni nel record geologico del Grand Canyon causato dalla disintegrazione dell'antico subcontinente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.