La Cina ostenta aerei un tempo segreti in una chiara dimostrazione della sua potenza militare | notizie dal mondo

Ci sono stati notevoli sussulti dalla folla e una corsa per afferrare le telecamere mentre i primi J-20 si libravano nel cielo.

Quattro avanzati caccia stealth volavano all’unisono, il suono dei motori era assordante.

Era uno schermo progettato per attirare l’attenzione. Questi aerei, una volta avvolti nel segreto, sono ora in mostra al pubblico cinese e al mondo intero.

Probabilmente erano in cima alla lista al China National Airshow ospitato da Zhuhai, nel sud della Cina, questa settimana.

Questo evento è una celebrazione di tutto ciò che riguarda l’aviazione, dalle basi alla preparazione per la battaglia.

Oltre agli espositori di tutto il settore, c’era un’esibizione della squadra acrobatica cinese, dimostrazioni di droni ad alta tecnologia e l’aereo del primo aereo passeggeri nazionale del paese.

È stato un evento molto militaristico in un momento in cui il mondo aveva sempre più paura di ciò che questo esercito poteva fare.

Tra la folla c’era Yue Gang, un colonnello in pensione che aveva servito per più di 20 anni nelle forze armate cinesi.

Riassumi i sentimenti di molti qui: un senso di orgoglio per il modo in cui l’esercito si è sviluppato e fiducia in ciò che può ottenere.

immagine:
La squadra dell’Aquila Rossa si presenta alle sfilate di Zhuhai. Pic: FeatureChina via AP

“La Cina sta mostrando al mondo che è un paese davvero forte”, ha detto.

“Ciò significa che non solo possiamo difendere il nostro territorio nazionale, ma anche difendere i nostri interessi nazionali al di fuori del nostro Paese, perché gli interessi nazionali della Cina si stanno espandendo al mondo esterno”.

READ  Vladimir Putin afferma che Biden è "fondamentalmente diverso" dall'impulsivo Trump | Notizie dagli Stati Uniti

Molti temono che questi “interessi” comprendano il tentativo della Cina di ottenere il controllo di Taiwan, l’isola autonoma che considera propria. Farlo è un sogno di vecchia data del presidente Xi.

È un problema in primo piano questa settimana quando Greg Hands, il ministro del Commercio britannico, ha visitato Taiwan, il primo ministro britannico a farlo dalla pandemia.

E mentre ha sottolineato che i colloqui riguardavano il commercio, qualsiasi visita all’estero che si riferisca all’autonomia di Taiwan è considerata altamente provocatoria dalla Cina.

Sembra che abbia risposto.

Un aereo passeggeri di fabbricazione cinese faceva parte dello spettacolo
immagine:
Un aereo passeggeri di fabbricazione cinese faceva parte dello spettacolo

Martedì, la Cina ha inviato a Taiwan più aerei da combattimento che in qualsiasi momento dall’estate: 31 aerei hanno attraversato la “linea di mezzo” – il confine marittimo non ufficiale.

Le tensioni sono più alte da qualche tempo.

La famiglia di aerei utilizzati su questi voli era in mostra a Zhuhai. È insolito vederli da vicino. Forse permettere che ciò avvenisse era un messaggio in sé.

Non è chiaro se la Cina avrebbe effettivamente intrapreso una tale invasione, ma in questo spettacolo c’erano molti suggerimenti sulla sua preparazione: dai nuovi veicoli anfibi alle simulazioni di come potrebbe essere un’invasione di un’isola di montagna senza nome.

Il messaggio su cui la Cina voleva sbarcare sembrava chiarissimo: il loro era un esercito modernizzato e trasformato, capace di combattere una guerra internazionale se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.