La Casa Bianca ammette che uno specialista del Parkinson ha valutato Biden

Il medico ufficiale di Biden è entrato in carica nel gennaio 2021 ed è in contatto quotidiano con il presidente, che lo ha informato per l'ultima volta che era in buona salute a febbraio.

È stato detto che il presidente non ha mai raccomandato un test cognitivo. Una volta ha detto a un giornale economico che il suo compito più importante era rivolgere a Biden un positivo saluto “Buongiorno, signor presidente” in modo che potesse iniziare bene la giornata.

Il dottor Canard è uno specialista in disturbi del movimento del Walter Reed National Military Medical Center ed è neurologo della Casa Bianca dal 2012.

È coautore di un articolo sul trattamento precoce della malattia di Parkinson presso il Vanderbilt University Medical Center e non ha risposto alle richieste di commento.

Secondo i registri dei visitatori, il dottor Canard ha visitato la Casa Bianca di Obama almeno 15 volte tra il 2012 e il 2013 ed è stato visitato due volte dal medico di Barack Obama.

Ha effettuato una visita nel 2014, quattro visite nel 2015 e otto visite nel 2016. Non ci sono registrazioni dell'amministrazione Trump perché ha eliminato il sistema di registro volontario dei visitatori, che è stato ripristinato quando Biden è diventato presidente nel 2021.

Un ex funzionario della Casa Bianca ha detto a Reuters di essere stato curato dal dottor Canard per l'emicrania nel 2016.

Specialista della Casa Bianca otto volte da luglio 2023

Le ultime otto visite del dottor Canard sono iniziate il 28 luglio 2023, quando ha incontrato Megan Nasworthy, il collegamento tra la Casa Bianca e l'ospedale Walter Reed, le cui responsabilità includono l'organizzazione delle cure primarie per il presidente, la sua famiglia, il vicepresidente e i membri del gabinetto del signor Biden.

READ  Chris Cuomo è stato licenziato dalla CNN per aver aiutato suo fratello Andrew a combattere le accuse di cattiva condotta sessuale | CNN

La sig.ra Nasworthy è stata indicata come la persona visitata per sette degli otto incontri, che si sono svolti il ​​venerdì tra le 7:00 e le 9:00, ad eccezione dell'ultimo incontro, che si è svolto il giovedì prima del Venerdì Santo.

Il New York Daily Post è stato il primo a riferire delle frequenti visite.

Il dottor Rob Howard, dell'University College di Londra, ha detto al giornale che Biden ha mostrato diversi sintomi che suggeriscono la malattia di Parkinson, tra cui “fluttuazioni nella funzione di attenzione, nell'aspetto del viso e nell'andatura”.

“Non sto dicendo che si tratti del morbo di Parkinson, sto solo sottolineando che ci sono caratteristiche che sono coerenti con la malattia di Parkinson”, ha detto il dottor Howard.

Le speculazioni sulle capacità mentali di Biden sono aumentate dopo l'imperfetto dibattito televisivo del mese scorso, che la Casa Bianca ha attribuito al raffreddore e alla differenza di fuso orario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *