La casa automobilistica Stellantis afferma che FCA Italia è sotto inchiesta su Diesel Jet

PARIGI (Reuters) – La sua consociata interamente controllata Fiat Chrysler Automobiles Italia è stata indagata martedì in un tribunale di Parigi per accuse di frode ai consumatori relative alla vendita di auto diesel tra il 2014 e il 2017, ha affermato la casa automobilistica Stylantis.

Stellantis (STLA.MI) ha affermato che la società ritiene che i suoi sistemi di controllo delle emissioni soddisfino tutti i requisiti applicabili nei momenti pertinenti e continua a farlo. Ha anche detto che la società sta cercando di dimostrarlo e collaborerà pienamente.

Diverse case automobilistiche in Europa sono state sottoposte a scrutinio da quando è scoppiato lo scandalo Volkswagen “DieselJet” nel 2015 per aver imbrogliato nei test statunitensi, in un momento in cui i regolatori sono diventati più severi sugli standard di inquinamento.

Stellantis, fondata nel gennaio 2021, ha affermato che FCA Italy SpA è stata posta sotto inchiesta in relazione alla vendita di auto diesel Euro 6 in Francia tra il 1 settembre 2014 e il 15 marzo 2017.

FCA Italy è stata inoltre designata quale testimone materiale in relazione alle accuse di intralcio all’azione dell’ispettore antitrust del Ministero dell’Economia nel 2016 e 2017.

Stylantis ha dichiarato a giugno che i pubblici ministeri francesi hanno accusato la sua unità francese Citroen di frodare i consumatori in un’indagine sulle emissioni di diesel.

Anche Peugeot, un’altra unità di Stellantis, Renault (RENA.PA) e Volkswagen France (VOWG_p.DE), l’unità francese della casa automobilistica tedesca, è stata incriminata in Francia per l’inchiesta sul diesel. Leggi di più

Relazione di GV De Clercq; Montaggio di Edmund Blair

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.