La borsa dell’energia italiana prevedeva un altro calo nella fornitura giornaliera di gas russa

Il presidente kazako Kassym Zumart Tokayev ha incontrato il presidente iraniano intransigente Ebrahim Raisi a Teheran tra le aperture diplomatiche di Nur-Sultan per allentare le tensioni bilaterali e incoraggiare la fine delle scorte nucleari globali entro decenni.

Dopo l’arrivo, è stato riferito che si è fermato Impegno Per annunciare un regime di 14 giorni senza visto per gli iraniani in Kazakistan, la più grande e ricca delle cinque repubbliche dell’Asia centrale post-sovietica.

La sua visita e gli sforzi che l’accompagnano per rafforzare le relazioni giungono tra i vacillanti sforzi internazionali per rilanciare l’allentamento delle sanzioni imposte all’Iran sette anni fa in cambio dell’accordo di concessione nucleare con le potenze mondiali.

La tappa in Iran è la prima di Tokayev come presidente del Kazakistan e prevede un incontro con il leader supremo, l’ayatollah Ali Khamenei, che detiene la maggior parte del potere religioso e politico in Iran.

L’ufficio del presidente kazako ha citato Raisi dicendo che gli accordi firmati potrebbero “aprire nuove opportunità” verso l’obiettivo di raggiungere $ 3 miliardi di scambi reciproci.

“Abbiamo tutte le capacità necessarie per questo, specialmente nei settori dell’agricoltura, dei trasporti, dei trasporti e del petrolio”, ha affermato Raisi. “Sono convinto che i risultati dei colloqui di oggi diventeranno una solida base per una stretta cooperazione tra i nostri due paesi”, ha aggiunto.

I media russi hanno citato l’agenzia di stampa degli studenti iraniani (ISNA) per aver affermato che le due parti hanno firmato nove accordi di cooperazione in aree dalla politica ai trasporti, all’energia, agli investimenti, alla tecnologia e al turismo.

Il Kazakistan è un importante produttore di petrolio e uranio e, insieme all’Iran, è membro dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai guidata dalla Cina, che comprende anche Russia, India e Pakistan.

READ  Aziende europee di mobilità, aziende di consegna per sviluppare il modello di business dell'economia artigianale

La visita di Tokayev a Teheran segue una visita in Russia all’inizio di questa settimana per un forum annuale di affari mentre le forze russe continuano la loro invasione su larga scala, durata quattro mesi, della vicina Ucraina, un’altra ex repubblica sovietica.

A San Pietroburgo, seduto accanto al presidente Vladimir Putin, Tokayev ha respinto il resoconto di Mosca sull’invasione, rifiutandosi di riconoscere i “quasi stati” come le aree controllate dai separatisti sostenuti dalla Russia nell’Ucraina orientale.

Ha anche promesso che il Kazakistan non avrebbe infranto le sanzioni internazionali imposte alla Russia per le sue azioni in Ucraina.

Mentre Tokayev era in tournée, il ministro degli Affari esteri del Kazakistan, Distiller Toloberde, ha chiamato in un articolo che ha pubblicato RBC russo per la completa eliminazione delle armi nucleari in tutto il mondo entro il 2045.

Putin ha messo in allerta le forze russe e lui e altri funzionari russi hanno accennato al rischio di un potenziale conflitto nucleare mentre l’Ucraina si difende con il sostegno occidentale.

Tleuberdi ha fatto riferimento a un mondo senza armi nucleari in un articolo dedicato al Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (TPNW) del 2021 firmato dal Kazakistan e da altri 85 paesi.

Nell’articolo, ha proposto che tutte le nazioni – comprese quelle che attualmente possiedono armi nucleari – liberino il mondo da queste armi entro il centenario delle Nazioni Unite.

Il Kazakistan ha notoriamente accettato di rinunciare a quella che allora era la quarta riserva nucleare più grande del mondo nei quattro anni successivi alla dissoluzione dell’Unione Sovietica nel 1991.

Ha ereditato più di 1.000 testate nucleari, più di 100 missili balistici intercontinentali, dozzine di bombardieri in grado di trasportare bombe nucleari, tonnellate di materiale nucleare e danni ambientali da anni di test nucleari sotto il dominio sovietico.

READ  Golden Goose selezionato come miglior datore di lavoro in Italia - Notizie Calzature
Con segnalazione aggiuntiva di TASS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.