Jorge Santos non cercherà la rielezione dopo che il rapporto sull’etica ha rivelato la spesa per la campagna di OnlyFans: Live

Santos non cercherà la rielezione dopo un rapporto etico cruciale

repubblicano New York attore Giorgio Santos Ha annunciato che non avrebbe cercato la rielezione nel 2024 dopo le elezioni presidenziali Rilascia il maledetto rapporto di etica.

Santos ha scritto su X che non cercherà “un secondo mandato nel 2024 perché la mia famiglia merita di meglio che essere continuamente sotto pressione da parte della stampa”.

Lo ha affermato il Comitato Etico della Camera in A dichiarazione giovedì che il signor Santos “ha intenzionalmente fatto sì che il suo comitato elettorale presentasse rapporti falsi o incompleti alla Commissione elettorale federale; fondi utilizzati per campagne elettorali per scopi personali; coinvolto in una condotta fraudolenta nei confronti di RedStone Strategies LLC; È stato coinvolto in violazioni intenzionali e consapevoli del Codice Etico del Governo in relazione alle dichiarazioni di divulgazione finanziaria presentate alla Camera dei Rappresentanti”.

Il rapporto ha inoltre esaminato l’utilizzo da parte di Santos di Redstone Strategies, la sua società a responsabilità limitata, e il modo in cui almeno 200.000 dollari di fondi sono stati trasferiti dal suo conto al conto personale del signor Santos. Dopo un trasferimento di $ 50.000, Santos ha saldato il debito della sua carta di credito e ha effettuato un acquisto di $ 4.127,80 presso Hermes e acquisti minori presso OnlyFans e Sephora, nonché Botox, pasti e parcheggio.

1700186401

Dalle autobugie alle accuse penali: una cronologia dei molti scandali di George Santos

Di fronte a una montagna di scandali e bugie, Giorgio Santos Il 16 novembre ha annunciato che non avrebbe cercato la rielezione.

La sua decisione è arrivata sulla scia di un rapporto schiacciante del Comitato Etico della Camera, che ha riscontrato che il repubblicano di New York in difficoltà era coinvolto in una “condotta illegale e illegale”.

In effetti, anche il signor Santos è stato accusato. A maggio è stato arrestato e accusato di 13 capi d’accusa federali, tra cui frode telematica, riciclaggio di denaro e furto di fondi pubblici. Successivamente, in ottobre, è stata emessa un’accusa sostitutiva, che ha portato le accuse federali contro Santos a 23 capi d’imputazione.

Alla luce di uno degli scandali più strani che hanno colpito la politica americana negli ultimi anni, Santos ha continuato a dover affrontare richieste di espulsione e di dimissioni anche prima di diventare rappresentante del 3° distretto congressuale di New York.

John Bowden17 novembre 2023 alle 02:00

1700184601

Video: Jorge Santos: truffatore al Congresso | Per terra

Jorge Santos: truffatore al Congresso | Per terra

Riccardo Sala17 novembre 2023 alle 01:30

1700182801

La sorprendente ascesa e la drammatica caduta di Jorge Santos

Membro del Congresso Giorgio SantosIl suo mandato non fu affatto noioso: la sua ascesa al potere e la sua caduta in disgrazia furono ugualmente oggetto di controversie.

Dopo meno di due anni al Congresso, la sua lista di bugie e scandali sembra essere troppo lunga da difendere, poiché ha annunciato che non cercherà la rielezione nel 2024 in seguito alla pubblicazione del rapporto del Comitato Etico della Camera. .

La commissione ha affermato di aver trovato “prove sostanziali” che Santos ha violato le leggi federali dopo aver riscontrato “ulteriori condotte illegali e illegali”, compreso l’utilizzo di fondi elettorali per effettuare acquisti presso Hermes, Sephora e OnlyFans.

Bevan Hurley17 novembre 2023 alle 01:00

1700181001

I rapporti della FEC sono falsi

Nessuna frode legata alla campagna elettorale è completa senza mentire alla Commissione elettorale federale, e anche Santos è accusato di questo. Questa rimane una questione aperta pubblicamente in un tribunale di New York, dove due ex membri dello staff della campagna si sono dichiarati colpevoli di finanziare crimini in relazione alla sua campagna. Uno di loro si fingeva dipendente Kevin McCarthy. Un altro, il suo tesoriere, è accusato di aver presentato rapporti falsi alla Commissione elettorale federale che dettagliano i prestiti fasulli del deputato e altre spese discutibili. Ha testimoniato nei documenti del tribunale che il signor Santos era a conoscenza delle sue attività; Lo ha negato.

Ma l’indagine della Camera ha rivelato che lo staff della campagna elettorale di Santos ha descritto le proprie finanze come una “scatola nera” controllata e vista solo da Santos e dalla tesoriera Nancy Marks. Nonostante le sue dichiarazioni pubbliche contrarie, il rapporto della sottocommissione lo descriveva come “fortemente coinvolto nelle operazioni finanziarie della sua campagna” e lo criticava anche per aver ignorato gli avvertimenti dello staff elettorale sulla signora Marks e sulle irregolarità finanziarie nei rapporti sulle spese elettorali.

READ  Italy takes action against TikTok after the girl's death

“Anche se il deputato Santos non era a conoscenza di tutti gli altri errori nei rapporti della sua campagna relativi a ricevute e altri pagamenti, aveva le sue preoccupazioni ed è stato ripetutamente informato da diversi membri del suo team sulle preoccupazioni riguardanti la sig.ra Marks, ma ha fallito intraprendere azioni significative”, conclude il rapporto.

John Bowden17 novembre 2023 00:30

1700179201

Santos potrebbe diventare l’unico sesto membro ad essere espulso dalla Camera dei Rappresentanti

Gustav Kiländer17 novembre 2023 00:00

1700177401

Uso improprio dei fondi elettorali

Questa è forse la più ampia varietà di crimini che Santos avrebbe commesso, ma non di molto.

Il deputato “era spesso indebitato, aveva un punteggio di credito molto basso e faceva affidamento su un portafoglio sempre crescente di carte di credito ad alto interesse per finanziare le sue sontuose abitudini di spesa”, secondo la sottocommissione investigativa. Secondo la Commissione Etica, ha utilizzato i fondi della campagna per ripagare parzialmente il debito della carta di credito, effettuando anche depositi diretti dai conti della campagna al suo conto bancario personale.

Presumibilmente avrebbe utilizzato questo denaro, trasferito sui suoi conti personali in vari modi, per effettuare acquisti presso marchi di lusso tra cui Hermès,… Solo fan E per pasti costosi.

John Bowden16 novembre 2023 alle 23:30

1700175601

Video: Jorge Santos non si candiderà alla rielezione

Jorge Santos non si candiderà alla rielezione

Gustav Kiländer16 novembre 2023 alle 23:00

1700174717

Frode, frode e ancora frode

In cima alla lista c’è una sorprendente gamma di comportamenti finanziari disonesti. In breve, il deputato è accusato di aver mentito sul fatto di aver prestato i propri soldi alla sua campagna congressuale del 2022, per poi “ripagarsi” con soldi veri per quei prestiti fittizi.

Questi prestiti falsi hanno superato i 500.000 dollari, una cifra non da poco. Ma questa non è l’unica frode di cui Santos è stato accusato; È accusato di aver ingannato i donatori inducendoli a donare soldi a RedStone LLC, apparentemente per sostenere la sua campagna; In realtà, secondo la Commissione Etica, questi fondi sono stati utilizzati anche come una sorta di fondi illeciti per uso personale del signor Santos.

READ  Elezioni in Francia: Marine Le Pen ed Emmanuel Macron subiscono risultati umilianti nel voto regionale | notizie dal mondo

Lui e la sua campagna sono stati anche accusati di aver ottenuto i numeri delle carte di credito dei donatori e di aver rubato le loro identità.

John Bowden16 novembre 2023 alle 22:45

1700173757

La fine cruenta di un’indagine durata mesi

È stata la sfortunata fine di un’indagine durata mesi che fino a quel momento era servita come biglietto d’oro a Santos per sfuggire ai ripetuti tentativi dei suoi colleghi parlamentari – compresi i repubblicani del suo stato – di espellerlo dal paese. Congresso. Ora, i suoi giorni al Congresso sarebbero contati, con la stragrande maggioranza delle probabilità che la Camera voterà per espellerlo nei prossimi giorni.

I legislatori hanno provato a farlo solo poche settimane fa, ma Santos è stato nuovamente salvato dai suoi colleghi che non volevano creare un precedente nel giudicare anticipatamente un membro indagato dalla Commissione Etica. Il deputato di New York stava già affrontando diverse accuse penali a New York sotto un atto d’accusa del Dipartimento di Giustizia.

Non si candiderà alla rielezione, secondo una lunga invettiva pubblicata su Twitter pochi istanti dopo la pubblicazione del rapporto della Commissione Etica. Anche questa affermazione è un completo capovolgimento di quanto affermato da lui fatto a Manu Raju della CNN meno di un mese fa in un’intervista.

Nella stessa dichiarazione di giovedì, ha invitato gli americani a convocare una convenzione costituzionale per attuare una riforma radicale al Congresso. È improbabile che ciò accada, soprattutto se viene difeso da un membro del Congresso che ora ha ammesso di aver inventato quasi tutto il suo passato ed è noto per aver mentito su tutto, dal discendere da sopravvissuti all’Olocausto al vedere sua madre morire l’11 settembre.

John Bowden16 novembre 2023 alle 22:29

1700170217

Santos è stato accusato di utilizzare i fondi della campagna per OnlyFans e altre informazioni chiave rivelate dal rapporto etico

Un lungo rapporto della commissione pubblicato giovedì afferma che esistono prove credibili che suggeriscono che i repubblicani hanno abusato dei fondi elettorali per una vasta gamma di spese personali, commesso frodi e ingannato la Commissione elettorale federale (FEC).

John Bowden16 novembre 2023 alle 21:30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *