Ivan Perisic spiega come dietro le quinte ci fosse Antonio Conte

La star del Tottenham Ivan Perisic parla delle condizioni dell’allenatore Antonio Conte quando le telecamere sono spente e si sta stabilendo al club del nord di Londra.

Il terzino sinistro ha lavorato con Conte durante la sua permanenza all’Inter e ha subito colto l’opportunità di lavorare con l’italiano quando ha saputo dell’interesse del Tottenham quest’estate.

L’allenatore italiano ha vinto quattro titoli di Serie A, di cui tre con la Juventus e uno con l’Inter, diventando il primo allenatore a portare l’Inter allo scudetto in un decennio.

Antonio Conte, allenatore del Tottenham Hotspur, dà istruzioni ai suoi giocatori (Foto di Clive Mason/Getty Images)

Ha anche trascorso tre gloriose stagioni al Chelsea dove ha vinto la Premier League la prima volta che ha chiesto e ha vinto una delle finali di FA Cup che ha raggiunto con i Blues.

Perisic, che ha fatto parte della sua squadra vincitrice della Serie A, l’Inter, dice che la sua intensità rimane costante durante le partite e in allenamento.

“Ci spinge sempre molto e questo è molto importante sia per il giocatore che per il club nel suo insieme”.

Il croato non ha perso molto tempo ad amare i fan degli Spurs, il suo elaborato calcio d’angolo ha trovato il colpo di testa di Harry Kane per negare al Chelsea una vittoria a Stamford Bridge durante il derby di Londra.

Il centrocampista croato Ivan Perisic applaude i fan dopo la partita di calcio della Premier League inglese (Photo by Chris Radburn/AFP via Getty Images)

È tornato ai suoi migliori guadagni durante il fine settimana, quando è diventato il primo acquisto estivo ad iniziare una partita di campionato con Antonio Conte nella partita di giornata contro il Wolverhampton.

Con la partita serrata e i Wolves che cercano di causare danni, è stato il croato a mandare a rete un superbo colpo di testa di Kane e dare alla sua squadra una vittoria per 1-0.

Sono due nelle prime tre partite della stagione.

Ammette di essere ancora sveglio dopo aver visto il suo pre-campionato troncato a causa dell’infortunio subito alla fine della scorsa stagione con l’Inter.

Ha aggiunto: “Ho lavorato con la squadra solo per tre o quattro settimane, quindi migliorerò.

“E’ stato un periodo strano per me perché per la prima volta nella mia carriera ho avuto un grave infortunio muscolare ma sono contento che ora sia tutto finito”.

Quando gli è stato chiesto come ci si sente ora a giocare in Premier League, ha ammesso che non avrebbe potuto scegliere un club migliore perché tutti combattono per giocare ogni fine settimana.

Perisic ha concluso: “Penso che siamo sulla strada giusta, in questo gruppo tutti vogliono lavorare ogni giorno e questo è molto importante.

“Giochiamo praticamente ogni tre giorni e tutti devono essere preparati perché tutti sono necessari”.

READ  "Il primo gol dell'Italia è un grande momento ma sono sempre la stessa persona e cerco di rimanere umile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.