Insuccessi in Champions League: Darwin Nunez produce tutto tranne il gol del Liverpool | notizie di calcio

Nunez supera la qualità delle stelle

immagine:
Darwin Nunez del Liverpool e Conor Goldson dei Rangers sfidano la palla

Il Liverpool ha premuto il cruise control e il resto è stato abbastanza di routine. Hanno marciato verso una vittoria per 2-0 ad Anfield, dovendo solo raggiungere il trotto mentre entravano nel petto spesso incustodito dei Rangers. Il risultato sembrava un risultato sbagliato dall’inizio, con Jurgen Klopp che ha scelto straordinariamente di sacrificare un corpo da centrocampo per rafforzare il suo attacco. L’effetto desiderato era.

La lotta più divertente, e forse accattivante, è scoppiata tra Darwin Nunez e il portiere veterano Alan McGregor, che merita una medaglia per aver ridotto il punteggio a un ritmo rispettabile.

Klopp aveva assicurato al ricco Nunez che non doveva preoccuparsi della forma o dei numeri prima della partita, ed entrambi sarebbero arrivati ​​al momento giusto, ma l’insistenza dell’attaccante sul miglioramento in entrambi gli archi era irrimediabilmente palpabile. Se non fosse stato per l’intervento di MacGregor, ci sarebbero stati miglioramenti tangibili.

Nunez ha tirato più tiri di qualsiasi altro giocatore del Liverpool a notte (sei): il massimo che un giocatore dei Reds ha realizzato senza gol in una partita della fase a gironi da quando Sadio Mane contro il Red Bull Salisburgo nel dicembre 2019.

Il suo movimento era intelligente e sbocciò come punto focale in una formazione orientata alla potenza d’attacco. È stato costruito attorno ai punti di forza del 23enne, caricando le prime linee di innovazione e creatività per generare una fornitura costante. È stato fondamentale per il dominio generale del Liverpool.

Parlando dopo la partita, Klopp ha ricordato uno speciale “momento preferito” in cui l’uruguaiano ha colpito l’area di rigore nel tentativo di tagliare la palla ai suoi compagni che colpivano duramente. Il lavoro che ha svolto è stato disinteressato e ugualmente egoista. “Abbiamo visto quanto è bravo in queste situazioni”, ha detto il suo business manager.

Il suo tiro, a soli due minuti dall’inizio della partita, è stato un segno di cose a venire quando Nunez ha segnato il gol di McGregor. Questa svolta si è rivelata sfuggente, ma la performance è stata piena di spinta e impegno.

READ  Il nuovo arrivato italiano Josh Doig ammette di provare nostalgia per il Verona mentre sta già facendo il suo dovere patriottico

Anche se il suo mandato non è stato così liscio come quello degli altri migliori attaccanti della Premier League, che hanno firmato in estate a prezzi esorbitanti, la sua qualità è senza dubbio e la sua statura crescerà con ogni opportunità che gli si presenterà. Con il tempo, si guadagnerà il giusto momento sotto i riflettori.
Laura Cacciatore

Mi mancano gli Spurs Kol-Ovsevski

Tottenham
immagine:
Il Tottenham ha pareggiato 0-0 a Francoforte

Pierre-Emile Hojberg ha spiegato perfettamente il problema principale del Tottenham contro il Francoforte.

Ha detto a BT Sport: “Ci siamo preparati bene fino all’area piccola delle 18 yard e abbiamo trovato bene gli spazi per entrare dietro di loro. Avevamo bisogno di respirare e poi metterlo dentro”.

Gli Spurs hanno giocato con più brillantezza, entusiasmo e coraggio rispetto alla sconfitta per 3-1 contro l’Arsenal sabato, ma lo stesso problema fondamentale ha perseguitato la loro partita. mancanza di freddo

Heung Min Son è stata la parte più colpevole, prendendo decisioni affrettate e affrettate per finirlo o il suo ultimo passaggio fatale. Nonostante la sua impressionante tripletta contro il Leicester, questo non gli è mai successo in questa stagione. Tutti e tre i tiri contro il Francoforte non sono riusciti a centrare il bersaglio e, sebbene il suo tentativo nel primo tempo dopo un tiro superbo di Harry Kane fosse a pochi centimetri dal trovare l’angolo in alto, è stato comunque uno sforzo vertiginoso. Come ha sottolineato il suo compagno di squadra Hojberg, prendere fiato può aiutare la Corea del Sud in quei momenti.

Dejan Kulusevski è un professionista che si prende cura dell’ultima palla e il suo infortunio al tendine del ginocchio è diventato una preoccupazione visti gli ultimi 180 minuti di eccitazione che hanno visto solo gli Spurs segnare dal dischetto. Di solito sono una squadra letale ma senza l’effetto di un’ala volante – il cui record di infermieristica in Premier League (11) è stato battuto solo da Kevin De Bruyne dal suo debutto il 5 febbraio – Gli Spurs mancano dell’astuzia necessaria.
Louis Jones

Un vero regale

Emerson Royal ha mantenuto il suo posto con il Tottenham ma non è riuscito a impressionare
immagine:
Emerson Royal ha mantenuto il suo posto con il Tottenham ma non è riuscito a impressionare

Un rapido clic nei commenti sotto la versione del Tottenham della notizia della loro squadra dello scontro con il Francoforte ti dice tutto ciò che devi sapere sul sentimento generale riguardo alla selezione dell’Emerson Royal.

READ  2022 FIA Girls on Track - Rising Stars: con le finali che si stanno esaurendo, inizia il momento cruciale degli scambi

Twitter può essere un luogo meno affidabile per valutare tali opinioni dalla base di fan, ma il numero di Mi piace sulle reazioni negative al difensore che tiene il suo posto la dice lunga. C’è stata un po’ di goccia che ha fatto traboccare il vaso quando è stato espulso inutilmente all’Arsenal. Sicuramente questa sarà la svolta per il suo posto apparentemente spontaneo nella prima squadra di Antonio Conte dopo un lungo periodo di apparente mediocrità e la sua mancanza di disciplina ultimamente? Con Matt Doherty e New Spence in attesa dietro le quinte e Royal che si aspettava di saltare le prossime tre partite nazionali a causa della squalifica, questa sembrava una grande opportunità per accelerare la sua sostituzione.

Tuttavia, come ha detto Conte in conferenza stampa: “I tifosi sono tifosi”. E sa cosa sta facendo.

Sabato 8 ottobre 17:00

Partenza 17:30


Con quella sospensione in mente, l’italiano avrebbe potuto fare con Con Royal più impressionante di quanto non abbia fatto 0-0 con il Francoforte. Non era affatto sciatto come potrebbe essere, ma a parte un primo tiro slash, il gioco lo stava invece sorpassando dalla fascia destra. Era impegnato ma non è riuscito a identificare alcuna autorità o classe nel gioco.

Nel sistema di Conte, il terzino esterno gioca un ruolo cruciale nella produzione creativa, e c’è ancora la forte sensazione che la presenza di Royal ostacoli il modo in cui gli Spurs costruiscono attacchi sotto questo aspetto, soprattutto senza Kulusevsky. Ora salterà le prossime tre partite di Premier League, ei giocatori su Twitterati esprimeranno il loro desiderio per l’esterno destro dagli Spurs vacanti del club.
Louis Jones

Alexander Arnold mostra di nuovo la sua classe

Trent Alexander-Arnold festeggia il gol del Liverpool contro i Rangers
immagine:
Trent Alexander-Arnold festeggia il gol del Liverpool contro i Rangers

Anche prima che la palla venisse tirata, c’era la sensazione intorno ad Anfield che questo fosse di testa in angolo. Tale è la fiducia in Trent Alexander-Arnold quando ha il tempo di scegliere il suo posto. Ha fatto proprio questo nella partita di apertura del Liverpool nella vittoria per 2-0 sui Rangers.

READ  Flavio Briatore dice che acquisterebbe Max Verstappen al posto di Charles Leclerc se gestisse ancora una squadra

“E’ stato un gol fantastico”, ha detto in seguito Jurgen Klopp. “Sono contento che abbia ancora questo nel suo armadietto”, ha scherzato, riferendosi all’attesa dall’ultima volta. Era di alta qualità e rifocalizzare il suo talento dopo tutte le speculazioni sui suoi difetti difensivi.

Tuttavia, questo è probabilmente un ballo che siamo destinati a eseguire per tutta la sua carriera. La prestazione dominante del Liverpool contro i Rangers non ha messo molto alla prova Alexander-Arnold dal punto di vista difensivo, ed è su questo aspetto del gioco che si concentrano le critiche. Questo ci ha detto qualcosa di nuovo?

Probabilmente l’ho fatto. Klopp ha deciso di modificare il suo sistema per questo gioco. Non a causa dei Rangers, in particolare, anche se ha ammesso che la forza della squadra scozzese risiede nella fascia sinistra. Indipendentemente dall’avversario, il Liverpool faticava a chiudere su questa fascia.

“Lo abbiamo impostato in modo diverso”, ha spiegato. “Ci prendiamo dei rischi in difesa, lo sanno tutti. Questo lascia dei buchi. Quei buchi sono dietro Trent, ma non per lui. Per questo ci siamo un po’ aggiustati”. Più copertina. Risultati? Ha giocato una buona partita, soprattutto in fase difensiva.

Ma è stato quel colpo che ha mostrato perché è un giocatore così speciale, che può vincere partite con una delle migliori squadre del mondo da terzino. Avrebbe potuto anche ottenere aiuto se Virgil van Dijk non avesse alzato la testa. Se ne è andato con una standing ovation. era degno.
Adam Bate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.